Meteo, inizio di maggio pazzerello. Rovesci e temperature in calo

Meteo, inizio di maggio pazzerello. Rovesci e temperature in calo

Meteo, inizio di maggio pazzerello. Rovesci e temperature in calo

Inizio di maggio pazzerello sull'Emilia Romagna. Il transito di un fronte d'aria fredda è all'origine di una serie di rovesci, localmente anche forti, che stanno colpendo da mercoledì mattina la regione. La tendenza è per un'attenuazione dei fenomeni nel corso della giornata, con schiarite via via sempre più ampie ad iniziare dai settori occidentali. La ventilazione dei quadranti settentrionali determinerà un abbassamento delle temperature, specie per quanto concerne le minime.

 

Nella nottata tra mercoledì e giovedì si attendono infatti valori compresi tra 9 e 12°C, mentre le massime oscilleranno intorno ai 20°C. Da giovedì il ritorno dell'alta pressione favorirà un deciso miglioramento delle condizioni atmosferiche, con cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso e sviluppo di nubi cumuliformi nel pomeriggio lungo la dorsale appenninica che non daranno luogo a piogge. Preludio insomma ad un weekend soleggiato, con temperature in aumento.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo la fiammata estiva di inizio aprile, con temperature che hanno sfiorato i 30°C, l'Emilia Romagna è finita nel mirino di una serie di sistemi perturbati, con piogge in particolare tra l'ultima decade di aprile e l'inizio di maggio. Tra il 24 aprile e martedì, secondo i dati del servizio meteorologico dell'Arpa, a Forlì sono caduti 24,6 millimetri di pioggia, a Rimini 22 millimetri e a Cesena 15. Meno interessata Ravenna, che ha visto solo 7,8 millimetri.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -