Meteo, neve e pioggia gelata lasciano la Romagna. Problemi sui marciapiedi

Meteo, neve e pioggia gelata lasciano la Romagna. Problemi sui marciapiedi

Meteo, neve e pioggia gelata lasciano la Romagna. Problemi sui marciapiedi

Neve e pioggia gelata non scendono più sull'Emilia Romagna. Sull'autostrada A14 non c'è più il blocco ai mezzi pesanti deciso dalle autorità territorialmente competenti dopo l'allerta di Protezione Civile. Restano su tutte le città romagnole i disagi. In particolar modo per chi si deve muovere a piedi o in bicicletta. La gran parte di marciapiedi e piste ciclabili sono ancora impraticabili. I mezzi per la pulizia stanno lavorando per rendere pulite anche le vie interne.

 

>LA NEVE A FORLI': LE FOTO
> INVIA LA TUA FOTO
 
> 2/ LE FOTO DEI LETTORI

1/ LE FOTO DEI LETTORI

 

Un aiuto potrebbe arrivare dall'aumento delle temperature. Le minime della nottata tra domenica e lunedì sono ancora scese sotto lo zero, ma comunque su valori più tipici per il periodo. Nel centro di Forlì la stazione meteorologica dell'Arpa ha registrato un picco negativo di -0,3°C contro i -5,2°C della notte tra sabato e domenica. A Rimini la minima è stata di 0°C, a Ravenna di -0,5°C, a Reda di Faenza di -0,3°C. Nei prossimi giorni correnti miti riscalderanno la gelida Romagna.

 

Tuttavia quella pre-natalizia sarà una settimana grigia e piovosa. Martedì sarà una giornata uggiosa, con cielo molto nuvoloso o coperto. Al mattino sono attese delle precipitazioni sul settore centro-occidentale della regione, che localmente potranno assumere carattere di pioggia mista a neve su ovest Emilia. La Romagna sarà interessata dalle prime piogge in serata. Le temperature sono attese in aumento: le minime ancora sotto zero, ma tra -2 e 0°C, mentre le massime tra 2 e 6°C. I venti saranno deboli di direzione variabile, dai quadranti meridionali sui rilievi. Il mare sarà poco mosso.

 

Mercoledì ancora cielo coperto con piogge che insisteranno in particolar sul settore emiliano. Giovedì flussi atlantici determineranno condizioni di tempo perturbato con piogge su tutta la regione. Le temperature subiranno un deciso aumento, con minime al di sopra dello zero e massime tra 5 e 8°C. Anche la vigilia di Natale trascorrerà all'insegna delle nubi e delle piogge. Nel corso della nottata la rotazione della ventilazione da nord-est permetterà il ritorno della neve oltre i 1200 metri.

 

La giornata di Natale vedrà pioggia al mattino sulla Romagna e neve oltre i 1000 metri. La tendenza è per un'attenuazione dei fenomeni con alternanza di schiarite ed annuvolamenti. Santo Stefano vedrà prevalentemente tempo stabile, con cielo irregolarmente nuvoloso ma senza precipitazioni. Temperature in flessione, in particolar modo nei valori minimi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -