Meteo: nuova ondata di maltempo in arrivo

Meteo: nuova ondata di maltempo in arrivo

FORLI’ - Nuova ondata di maltempo in arrivo sull’Emilia Romagna. Già nella serata di mercoledì, infatti, è atteso l’approssimarsi di un sistema perturbato di origine atlantica che darà luogo per la giornata di giovedì a precipitazioni sparse, per lo più a carattere di rovescio, che potranno assumere essere nevose al di sopra dei 900 metri di quota. Le temperature massime sono attese in lieve diminuzione, mentre le minime in aumento. Miglioramenti a partire da venerdì.


L’attuale scenario meteorologico vede la presenza di un debole campo di alta pressione responsabile di condizioni di stabilità. Nelle prossime ore la situazione è destinata ad un rapido peggioramento per l’arrivo di un sistema perturbato di origine atlantica. Il graduale aumento della copertura nuvolosa favorirà un’ascesa delle temperature minime, in questi giorni particolarmente rigide e con valori anche inferiori allo zero nelle aree rurali.


Per giovedì il cielo si presenterà coperto con piogge a carattere di rovescio in Romagna, mentre saranno deboli sul settore emiliano. La neve cadrà al di sopra dei 900-1000 metri. La tendenza è per un’attenuazione dei fenomeni a partire dalla sera. Le temperature massime sono previste in lieve diminuzione. I venti si disporranno dai quadranti settentrionali, con rinforzi sulla costa. Il mare sarà mosso, ma con moto ondoso in attenuazione.


Venerdì mattina è prevista nuvolosità irregolare, con possibilità di deboli e sporadiche piogge sul riminese. Nel pomeriggio alternanza di schiarite ed annuvolamenti senza precipitazioni. La colonnina di mercurio non subirà variazioni di rilievo per quanto concerne i valori minimi, mentre le massime aumenteranno, oscillando tra 14 e 17°C. Lo spostamento verso sud-est della perturbazione favorirà la rimonta dell’alta pressione. Sarà il preludio ad un weekend all’insegna del tempo stabile e soleggiato, con temperature in risalita. Da lunedì nuovo peggioramento per l’arrivo di una perturbazione atlantica.


RIDRACOLI – La diga di Ridracoli è vicinissima al livello di tracimazione. Giovedì mattina il livello dell’acqua ha raggiunto 556,62 metri, a 0,68 da quello massimo. La presenza di neve in alta quota e l’arrivo di nuove piogge riempiranno completamente l’invaso artificiale, regalando ai turisti che prenderanno d’assalto la diga uno scenario straordinario. Il volume dell’invaso, invece, ha raggiunto 32.364.91632 metri cubi, rispetto ad una capienza massima di circa 33 milioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -