Meteo, nuovo peggioramento tra martedì e mercoledì

Meteo, nuovo peggioramento tra martedì e mercoledì

Tornerà la neve, ma solo sui rilievi

Migliorano temporaneamente le condizioni atmosferiche sull'Emilia Romagna dopo l'abbuffata di pioggia e neve. Lunedì il tempo sarà stabile, con cielo sereno o poco nuvoloso. Non si esclude la formazione di qualche banco di nebbia nelle aree innevate della pianura centro-occidentale (tra Piacenza e Bologna). Le temperature sono in aumento ed oscilleranno tra i 6°C del Piacentino ed i 12°C della fascia costiera. Martedì torna a guastarsi il tempo.

 

Da sud risalirà una perturbazione determinerà un nuovo peggioramento delle condizioni meteo con deboli piogge sulla pianura romagnoli che si trasformeranno in neve a quote relativamente basse. Nel corso della giornata i fenomeni si estenderanno su tutta la regione. La neve cadrà sui rilievi emiliani oltre i 700 metri, mentre sulla Romagna sulle cime più alte. Le temperature minime oscilleranno tra i -2°C del piacentino ed i 4°C del riminese, le massime tra 3 e 12°C.

 

I venti soffieranno deboli di direzione variabile, mentre il mare sarà da poco mosso a mosso. Mercoledì insisterà l'instabile specie sul settore centro-occidentale, con neve a quote basse. La tendenza è per un'attenuazione dei fenomeni nel corso della giornata. Le temperature tenderanno gradualmente a diminuire.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -