Meteo: si respira aria d'estate, ma nel weekend tempo instabile

Meteo: si respira aria d'estate, ma nel weekend tempo instabile

Si respira aria d'estate in Romagna. Ma attenzione: proprio nel weekend è atteso l'arrivo di una saccatura atlantica che tra la giornata tra sabato e domenica favorirà condizioni di tempo instabile, con precipitazioni che localmente potranno assumere anche a carattere di rovescio. Attualmente la regione è interessata da un promontorio di alta pressione che sta apportando tempo in prevalenza stabile, con temperature al di sopra dei 25°C e umidità superiore al 50%.

 

Le prime cicale hanno cominciato a frinire ed i capi d'abbigliamento estivi sono usciti dall'armadio. In Romagna si respira aria di estate, complice il primo caldo di stagione. Mercoledì pomeriggio la colonnina di mercurio si è spinta ovunque oltre i 24°C, fatta eccezione per Rimini che ha registrato una massima di 22,1°C, ma con un tasso di umidità che si è spinto fino al 63%. La temperatura più elevata diurna è stata rilevata dalla centralina Arpa-Sim dell'Emilia Romagna della stazione di Reda di Faenza con 26,8°C, a cui spetta anche il valore più basso per quanto concerne le minime (12,5°C).

 

Per la giornata odierna il cielo si presenterà generalmente irregolarmente nuvoloso per nubi alte e di scarsa consistenza sulla Romagna, mentre sul settore emiliano della regione sarà possibile la formazione di cumuli pomeridiani più sviluppati lungo il crinale appenninico con possibilità di piogge anche a carattere di rovescio. Le temperature non subiranno variazioni di rilievo con valori che oscilleranno tra 24 e 26°C.

 

Nella giornata di venerdì la saccatura atlantica comincia a spingersi verso l'Italia. Correnti sud occidentali determineranno il passaggio di nubi stratiformi ed un ulteriore aumento delle temperature che si porteranno fino a 27°C. Nel tardo pomeriggio non si è escludono fenomeni temporaleschi sul settore centro-occidentale della regione.

 

L'avanzare della saccatura atlantica favorirà per la giornata di sabato un aumento dell'instabilità sui settori emiliani. Dal pomeriggio sono attese piogge a carattere di rovescio anche temporalesco sui rilievi in estensione al resto del territorio. In pianura i fenomeni saranno più frequenti sul settore occidentale e meno probabili sulla Romagna. I venti, inizialmente deboli provenienti dai quadranti meridionali con rinforzi sul mare e fascia costiera, tenderanno a ruotare e disporsi dai quadranti orientali.

 

Per domenica è prevista instabilità diffusa con precipitazioni frequenti anche a carattere temporalesco, che interesseranno maggiormente il settore emiliano della regione, in attenuazione in serata. Le temperature sono attese in diminuzione.

 

Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -