'Metrocosta' Ravenna-Cattolica, Zoffoli (Pd): "E' una priorità per il territorio"

'Metrocosta' Ravenna-Cattolica, Zoffoli (Pd): "E' una priorità per il territorio"

'Metrocosta' Ravenna-Cattolica, Zoffoli (Pd): "E' una priorità per il territorio"

RAVENNA - Qual è lo stato di avanzamento del progetto del Trasporto Rapido Costiero (Ravenna-Cattolica) e quali i tempi previsti per la sua realizzazione: è quanto chiede alla Giunta Damiano Zoffoli, consigliere del Partito Democratico. Zoffoli ricorda come il Piano Regionale Integrato dei Trasporti (PRIT) 1998-2010 individuava tra le opere strategiche il MetroCosta (TRC - Trasporto Rapido Costiero) Ravenna-Cattolica quale soluzione per creare un sistema di trasporto pubblico rapido ed efficiente a servizio della riviera romagnola.


Secondo il consigliere, il progetto del TRC rappresenta "un'opera strategica, fondamentale per la costa romagnola... non più rimandabile, anche per le sue enormi potenzialità a sostegno della razionalizzazione dei flussi di traffico, in una delle aree più vulnerabili del sistema della mobilità regionale".

Nell'interrogazione si sottolinea, infatti, che l'insediamento costiero rappresenta, di fatto, la seconda città della Regione (la prima, durante il periodo estivo), con una popolazione residente di oltre 400.000 abitanti, distribuiti in undici comuni (Ravenna, Cervia, Cesenatico, Gatteo, Savignano sul Rubicone, S. Mauro Pascoli, Bellaria-Igea Marina, Rimini, Riccione, Misano Adriatico, Cattolica). Il consigliere aggiunge che l'area costiera romagnola, costituendo uno dei più rilevanti bacini turistici europei, ha ormai assunto una connotazione metropolitana: nel tratto compreso tra Ravenna e Cattolica si è consolidato un insediamento urbano caratterizzato dallo sviluppo del turismo balneare, il cui tessuto si è sempre più dilatato a partire dai centri storici originari fino a configurare una città lineare di circa 60 chilometri posta a ridosso degli arenili.

Dopo aver descritto le caratteristiche delle linee ferroviarie Bologna-Ancona e Rimini-Ravenna, Zoffoli afferma che la realizzazione del TRC, affrontabile per fasi funzionali successive, offre una doppia opportunità di riorganizzazione: della locale rete di autoservizi, che dovrà essere valorizzata e coordinata con il servizio TRC per consentire il raggiungimento di più elevati livelli di efficacia e di efficienza di esercizio; e della disciplina della circolazione e della sosta nelle aree urbane, nell'ottica di incentivare l'interscambio tra autovettura privata e mezzo pubblico.

Commenti (5)

  • Avatar anonimo di MAS
    MAS

    E' vero che il PRIT 1998-2010 è al termine, ma il Metro Costa viene ribadito come priorità anche nel documento preliminare di quello nuovo, a cui stanno lavorando adesso. Ma in questa legislatura è un'opera che va assolutamente fatta, altrimenti son chiacchiere (quelle di Errani!). Zoffoli, più di tanti altri, è un politico concreto: già quando era sindaco di Cesenatico fece adeguare la stazione di Cesenatico per ospitare la Metro di Costa. Ce ne fossero, a mio avviso...

  • Avatar anonimo di Ken
    Ken

    Sono 10 anni che sento parlare di questo progetto e ancora non si vede neanche un cartello di lavori in corso... mi dispiace, ormai mi sono rotto i co...siddetti; se l'interesse degli amministratori c'era veramente ora la metropolitana di costa era realtà. E invece no, se volete andare da Ravenna a Rimini (ancor peggio Cattolica) o prendete la A14/E45 (fate una preghiera prima e sperate non ci sia coda) o prendete la statale (portandovi un bel libro da leggere visto che le code ci sono sempre) oppure la ferrovia (tirate il dado per sapere se arriverete in orario o meno; ammesso che ci sia il treno). Che la metropolitana sia una priorità per il territorio (come una SS16/E45/A14 decente) è risaputo da tutti i cittadini meno che da chi ci governa (di destra e di sinistra che sia). Zoffoli ha scoperto l'acqua calda; se ci tenesse/credesse veramente in questo progetto ora la metropolitana sarebbe già realtà. L'unico progetto partito è l'allargamento dell'A14 da 2 a 3 corsie, ma il fatto che sia un privato a farlo (Autostrade S.p.A.) la dice lunga su quanto ci tengano al territorio chi ci amministra... Bleah... >:-(

  • Avatar anonimo di mm77
    mm77

    Siuramente è un opera più sensata della metropolitana a Bologna, un inutile sfizio pagato con i soldi anche dei contribuenti romagnoli.

  • Avatar anonimo di reromagna
    reromagna

    Caro Rob, il PRIT 1998-2010 è al termine e la Regione ancora una volta ha penalizzato la Romagna. Finquando non faremo la REGIONE ROMAGNA la sinistra continuera' a fare solo chiacchere. E anche Zoffoli

  • Avatar anonimo di rob
    rob

    Complimenti a Zoffoli per quanto mi riguarda e penso, perche si deve pensare solo ed esclusivamente nell'ottica di area metropolitana; solo facendo sistema si raggiungeranno migliori obbiettivi e lo sviluppo dell'area altrimenti solo una prospettiva negativa continua progressiva chi piu' chi meno ma la tendenza sarà questa da parte di tutti.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -