Milano, colf clandestina segregata in casa e violentata: arrestato 41enne

Milano, colf clandestina segregata in casa e violentata: arrestato 41enne

Milano, colf clandestina segregata in casa e violentata: arrestato 41enne

Nonostante lo stato di clandestinità, ha trovato il coraggio di denunciare il suo aguzzino che per due settimane l'ha tenuta segregata in casa, picchiandola, minacciandola e persino violentandola per più volte. Protagonista di questa brutta parentesi di cronaca milanese una giovane ucraina di 31 anni, in Italia senza il permesso di soggiorno, assunta nei primi giorni d'agosto come colf a mezza giornata da un 41enne italiano. Quest'ultimo è stato arrestato sabato.

 

L'individuo si è giustificato spiegando che era geloso della ragazza. Il 41enne, inoltre, ha persino costruito un piccolo ordigno collegato alla porta d'ingresso del suo appartamento di Quarto Oggiaro per impedire alla 31enne di fuggire di casa quando lui non era in casa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -