MILANO MARITTIMA - Resistenza a pubblico ufficiale, condannato marocchino 36enne

MILANO MARITTIMA - Resistenza a pubblico ufficiale, condannato marocchino 36enne

MILANO MARITTIMA – Sorpreso a camminare nel lungomare di Milano Marittima ubriaco fracido ed armato di un pericoloso bastone. Nel corso di un servizio di controllo i Carabinieri della Compagnia di Cervia – Milano Marittima hanno fermato un individuo, il 36enne di nazionalità marocchina Hassan El Friykh, cercando di riportarlo alla ragione. L'intento dei militari è stato più difficile del previsto e solo dopo qualche calcio e pugni sono riusciti a bloccarlo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per tale motivo è stato arrestato con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Dopo aver trascorso la nottata in cella di sicurezza, è stato accompagnato in tribunale per la direttissima. In tal circostanza l'uomo ha scatenato nuovamente la propria ira contro gli uomini dell'Arma. Un carabiniere ha pagato l'aggressione con la rottura del paio di occhiali che indossava in quel momento. Il 36enne è stato condannato ad un anno e 10 mesi di reclusione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -