Milano Marittima, una passeggiata alla scoperta della pineta

Milano Marittima, una passeggiata alla scoperta della pineta

CERVIA - Si preannuncia interessante il tradizionale appuntamento di "Pineta all'imbrunire",  in programma per  mercoledì, alle ore 18, con ritrovo all'ingresso della pineta, a 100 metri dalla Scuola Elementare di Milano Marittima, all'inizio del "Percorso vita". Oltre alla passeggiata, con visita guidata  alla scoperta dei tesori naturalistici della pineta, tra dune e macchia mediterranea, si prevede la "liberazione" di gheppi, civette ed altri esemplari di uccelli, curati dal Centro di Recupero dell'Avifauna Selvatica di Ravenna, diretto da Floriano Sama.

 

L'iniziativa è promossa dal Consiglio di Zona di Milano Marittima - Terme, in collaborazione con la Vigilanza Pinetale del Comando di Polizia Municipale del Comune di Cervia  e con le associazioni Amanti della Pineta e Ass. Culturale Casa delle Aie Cervia. La partecipazione all'iniziativa è gratuita. La passeggiata sarà coordinata da Tullio Bastoni. Precederà la visita alla pineta un breve introduzione storica a cura di Renato Lombardi. Al termine dell'iniziativa verrà offerto un aperitivo a cura dell'Ass. Amanti della pineta.

 

La visita guidata costituirà l'occasione per scoprire la vegetazione che vive nelle dune della pineta in un ambiente costiero che è il frutto di un'evoluzione del paesaggio dovuta all'azione congiunta delle correnti marine e del vento che tendevano a formare barriere sabbiose.  Sulle dune crescevano, anche attraverso l'intervento attivo dell'uomo, tratti di macchia mediterranea e di pineta. Tale fenomeno storico tendeva a spostare sempre più verso il mare la linea di costa.

 

Durante l'iniziativa si potranno ammirare le piante resinose con i secolari "pini domestici", dalla tipica conformazione delle chiome ad ombrello e i "pini marittimi" dalla forma piramidale. La visita guidata porterà a scoprire le latifoglie e, tra queste, le piante quercine: quercia, farnia, rovere, leccio, roverella, Tra le latifoglie di rilievo sono anche il frassino maggiore e minore, il pioppo bianco e l'olmo nostrano. Altro elemento di rilievo è il sottobosco con piante di ligustro, agazzino, ginepro, biancospino, pungitopo. Si potranno inoltre ammirare diversi fiori spontanei di pineta. L'iniziativa costituisce una nuova opportunità offerta ai turisti di scoprire un interessante ambiente naturale cervese.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -