Milano, massacrata di botte dal marito: la vittima è una giovane rom

Milano, massacrata di botte dal marito: la vittima è una giovane rom

Milano, massacrata di botte dal marito: la vittima è una giovane rom

MILANO - Massacrata di botte dal marito. La vittima è una giovane rom di 26 anni. L'episodio si è consumato domenica pomeriggio a Milano. A chiedere l'intervento del ‘118' sono stati alcuni nomadi che hanno impedito all'omicida, 32 anni, di fuggire. L'uomo è stato consegnato agli agenti del Commissariato di Quarto Oggiare. Secondo quanto ricostruito, la donna è stata presa a calci e pugni. Dopodichè è stata gettata in una scarpa nei pressi di un cavalcavia.

 

Per recuperarla si è reso necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco. Nel frattempo i nomadi che hanno dato l'allarme hanno raccontato che la giovane era stata più volte picchiata dal marito prima che venisse gettata dal cavalcavia. La 26enne è stata trasportata all'ospedale Sacco con codice verde. Tuttavia alle prime luci dell'alba di lunedì le sue condizioni sono peggiorate per un'emorragia interna. Il marito, che si trovava in ospedale, ha tentato inutilmente la fuga.

 

A fermarlo e consegnarlo alla Polizia sono stati i suoi connazionali. Ora dovrà rispondere dell'accusa di omicidio preterintenzionale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -