Milano, tragedia della disperazione: 57enne soffoca la madre nel sonno

Milano, tragedia della disperazione: 57enne soffoca la madre nel sonno

Tragedia della disperazione a Pogliano Milanese, dove una donna ha soffocato la madre 83enne da tempo paralizzata a letto da un ictus. La mano assassina di Mariangela Ginetti, 57 anni, ha agito dopo "anni di sacrifici compiuti per accudire mia madre" come ha dichiarato la stessa donna ai carabinieri giunti sul posto. La donna è accusata di omicidio volontario premeditato.

 

Erano da poco passate le 22.30 di lunedì, quando la donna è entrata nella camera da letto della madre, completamente paralizzata da sei anni per colpa di un ictus, e l'ha soffocata con un sacchetto di plastica mentre dormiva.

 

Appena compiuto il terribile gesto, la 57enne ha chiamato il fratello di 60 anni, anch'egli malato, cercando di convincerlo a suicidarsi insieme a lei gettandosi dal balcone. L'uomo ha però rifiutato di compiere l'insano gesto, e la Ginetti è così salita sul parapetto decisa a lanciarsi nel vuoto, non trovando però il coraggio.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A quel punto, forse nel primo momento di lucidità, la donna ha deciso di chiamare i carabinieri che non hanno potuto fare altro che arrestare la donna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -