Minacce alla Marcegaglia, spedito in caricatore di pistola

Minacce alla Marcegaglia, spedito in caricatore di pistola

Minacce alla Marcegaglia, spedito in caricatore di pistola

ROMA - Un caricatore di pistola vuoto, accompagnato da un biglietto recante le iniziali "E.M" (Emma Marcegaglia) e "A.M." (Antonello Montante) è stato recapitato venerdì scorso nella sede di Confindustria, in viale dell'Astronomia a Roma. L'azione di Confindustria "contro la criminalità organizzata e contro qualsiasi forma di collusione tra imprese e criminalità" continuerà "per la crescita del Paese", ha garantito la stessa Marcegaglia. Sul caso indaga la Digos.

 

"Io ho piena fiducia nelle istituzioni e nelle forze dell'ordine - ha affermato Marcegaglia -. Non so quale sia la provenienza di questo gesto, ma certamente l'azione di Confindustria contro la criminalità organizzata continua". Immediate e numerose le manifestazioni di solidarietà con la presidente di Confindustria, tra cui quelle del presidente del Senato Renato Schifani al ministro del Welfare Maurizio Sacconi, dal ministro della Giustizia Angelino Alfano.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -