Ministero della Salute, in arrivo test anti-droga per lavoratori

Ministero della Salute, in arrivo test anti-droga per lavoratori

ROMA – Il Ministro della Salute, Livia Turco, sta discutendo con le Regioni un documento nel quale si sta valutando la possibilità di sottoporre a periodici test antidroga i lavoratori al fine di garantire una maggiore sicurezza per chi presta manodopera in attività particolarmente pericolose. Saranno sottoposti ai controlli autisti, coloro che sono costantemente a contatto con gas tossici, fuochi di artificio o esplosivi.

Il testo è stato inviato al ministero del Lavoro ed ora sarà esaminato dalla Conferenza Stato Regioni. L'obiettivo è che possa esser applicato già prima di agosto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


LE MODALITA’ DEI CONTROLLI –
I test, affidati ai centri Sert, si svolgeranno una volta all'anno, con il lavoratore che riceverà un avviso tre giorni prima del controllo. In caso di esito positivo il datore di lavoro potrebbe indirizzare il recidivo ad altre mansioni. Saranno i Sert ad attestare successivamente l'avvenuto recupero del dipendente che potrà così tornare alla sua normale attività. Quest’ultimo potrebbe esser oggetto di ripetuti controlli.

Norme speciali sono state indicate per i controlli per il personale delle forze armate e di polizia e del corpo nazionale dei Vigili del Fuoco così come per il personale marittimo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -