Misano Adriatico, capodanno sulle strade per la Municipale

Misano Adriatico, capodanno sulle strade per la Municipale

MISANO - Il Comando di Polizia Municipale di Misano ha garantito il servizio di controllo cittadino e di tutela della viabilità in maniera eccellente anche durante la festività natalizie in orario diurno e notturno. Gli agenti della Municipale misanese hanno iniziato l'anno nuovo indossando la divisa ed intervenendo sulle strade comunali. "Pare dunque offensivo e denigrante il paragone fatto mezzo stampa dal consigliere Rosario Zangari in merito al Comando di Polizia, il cui orario di servizio è stato comparato a quello di una ‘bottega'" si legge in una nota del comando di Polizia Municipale di Misano Adriatico.

 

"Forse sarebbe utile sapere che la Polizia Municipale di Misano Adriatico anche la notte di capodanno ha effettuato servizio notturno con tre unità esterne ed una alla centrale radio, utilizzando anche il nuovissimo etilometro omologato DRAGER (il migliore sul mercato) ed il precursore detto pre-test (tarato e conforme alla recentissima normativa a tolleranza zero per i neo patentati e conducenti professionali)  che serve a svolgere un accertamento rapido sul conducente prima di sottoporlo al test dell'etilometro omologato. Tali apparecchiature sono entrate in dotazione al Comando misanese a partire dall'ultima settimana di dicembre 2010, a dimostrazione del fatto che questa Amministrazione si sia dimostrata sensibile alle esigenze degli agenti e alle richieste di tutela alla sicurezza sulle strade dei cittadini, dotando gli uomini della municipale dei materiali necessari al miglior svolgimento del loro lavoro".

 

Gli agenti in servizio a capodanno hanno anche eseguito un ritiro di patente e confisca di una vettura, intervenendo in seguito ad un incidente accaduto attorno alle ore 02.30 al semaforo di Villaggio Argentina sulla provinciale 35 (Via Tavoleto). Nell'incidente sono rimasti coinvolti tre i veicoli: una Passat di una famiglia misanese padre, madre e due figli piccoli, una Renault con all'interno 5 giovani di Pisa che si stavano recando in discoteca e una Citroen guidata da una trentaduenne di Riccione.  Proprio quest'ultima ha causato l'incidente effettuando svolta a sinistra senza dare la precedenza alla Renault.

 

Alla base del sinistro è stato lo stato di ebbrezza della conducente riccionese, che risultava aver superato la soglia di 1.5 di tasso alcolemico nel sangue. Nei confronti della ragazza è scattata una denuncia penale, il ritiro della patente e la confisca della vettura. L'urto è stato rilevante, ma fortunatamente le 10 persone coinvolte tra cui 2 bambini, non hanno riportato lesioni rilevanti. Gli agenti hanno sottoposto al test etilometrico anche gli altri due conducenti che però hanno riportato risultato negativo al test.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -