MISANO ADRIATICO - Libero grazie all'indulto, torna in carcere per furti in hotel

MISANO ADRIATICO - Libero grazie all'indulto, torna in carcere per furti in hotel

MISANO ADRIATICO - I Carabinieri della Stazione di Misano Adriatico hanno arrestato un ''topo d'albergo'' dopo un lungo inseguimento che è terminato nella zona della spiaggia. Un militare è rimasto ferito durante la collutazione che vi è nata rimediando una prognosi di una settimana.

In manette è finito un pugliese di 37 anni originario della provincia di Lecce ma residente a Riccione già noto alle forze dell'ordine per diversi reati che lo hanno mandato in carcere. Rocco Cianci si trovava in libertà grazie all'indulto e voleva approfittarne per svaligiare ad uno gli hotel chiusi nel periodo invernale. Aveva deciso di colpire prima l'Hotel Baltic, non riuscendovi, e poi l'Hotel Sole. In compagnia di un complice ha forzato una porta sul retro entrando poi all'interno del locale, portando via la somma di 30 euro e alcuni francobolli.

In quell'istante, però, stava transitando nella zona una ''gazzella'' che ha sorpreso l'uomo fuggire in compagnia dell'altro delinquente che è riuscito a far perdere le proprie tracce. Cianci, invece, è stato raggiunto poco dopo e catturato dopo una collutazione in cui è rimasto ferito un militare in modo lieve. Il 37enne è stato arrestato con l'accusa di furto aggravato e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Molto probabilmente è il responsabile dei furti che si sono verificati nei giorni scorsi ai danni dell'Hotel Roma e Antares a Misano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -