Misano Adriatico, retata anti-abusivismo. Sequestrati 500 articoli contraffatti

Misano Adriatico, retata anti-abusivismo. Sequestrati 500 articoli contraffatti

Misano Adriatico, retata anti-abusivismo. Sequestrati 500 articoli contraffatti

MISANO ADRIATICO - Massiccio intervento sul litorale misanese contro il dilagante fenomeno dell'abusivismo commerciale. Giovedì mattina, attorno alle 10.30, cinque agenti del Comando di Polizia Municipale di Misano supportati da tre volanti dei Carabinieri di Misano e del Nucleo Radiomobile con 8 uomini a bordo, sono intervenuti nella spiaggia di Brasile, nei pressi del confine con Riccione dove stanziava un gruppo di venditori abusivi di 15/20 persone.

 

La retata ha portato al sequestro di oltre 500 pezzi di merce contraffatta tra cui occhiali, portafogli, teli da mare, abiti, bigiotteria e articoli per la casa. Durante le operazioni gli uomini delle forze dell'ordine sono riusciti a fermare e identificare tre cittadini senegalesi con regolare permesso di soggiorno ai quali è stata elevata una sanzione amministrativa di 30.000 euro per commercio abusivo di merce contraffatta.

 

Con questo intervento, che segue quello messo a segno la scorsa settimana, Misano intende dare una risposta chiara e concreta alle segnalazioni effettuate negli scorsi giorni da bagnanti e bagnini. "Siamo determinati a contrastare il fenomeno dell'abusivismo commerciale con tutte le nostre forze - ha dichiarato il sindaco di Misano Stefano Giannini - occorre estirpare il racket che sfrutta poveri immigrati, penalizza il commercio locale e degrada le nostre spiagge.

 

Sarà un'estate a tolleranza 0. Resta aperta, invece, la possibilità di organizzare mercatini multietnici per animare alcune zone della città con i venditori in possesso di permesso di soggiorno e regolare licenza commerciale che vorranno collaborare con il Comune". Dalla prossima settimana a dare manforte agli agenti della Municipale nei pattugliamenti del litorale saranno impegnati anche gli uomini dell'Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Capitaneria di Porto dei Comandi di Cattolica.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -