Misano, convegno sulla sicurezza stradale al World Circuit

Misano, convegno sulla sicurezza stradale al World Circuit

MISANO - Ormai trent'anni fa, nel 1982, a Misano World Circuit nacque la prima esperienza italiana di guida sicura. All'origine dell'idea Siegfried Stohr, pilota di Formula Uno, che fondò la prima scuola di Guida Sicura in Italia, GuidarePilotare, oggi la realtà di riferimento in Italia, cresciuta all'interno di un impianto che alla sicurezza ha sempre destinato grande attenzione.

 

Martedì 10 maggio Misano World Circuit ospiterà ‘Insieme per la sicurezza stradale', convegno organizzato dall'ANPSS, associazione che raggruppa i centri di guida sicura operanti in Italia.

 

Arriveranno a Misano World Circuit le realtà che in Italia sono impegnate nel campo della sicurezza stradale e della guida sicura. Nel corso della giornata si farà il punto sul lavoro che il settore sta svolgendo per dar seguito alla legge dello Stato che riconosce il ruolo e l'attività dei centri di guida sicura.

 

L'attività è condotta da un tavolo ministeriale composto da dodici soggetti, coordinato dal Ministero dei Trasporti - Direzione Generale per la Sicurezza Stradale, al quale partecipano sia la scuola GuidarePilotare che Misano World Circuit.

 

Molto importante la presenza del Presidente dell'Unione Province Italiane (UPI) e di molti esponenti delle province, Enti che hanno molte competenze sulla delicata materia della sicurezza stradale.

 

Nel corso della giornata saranno effettuate dimostrazioni in pista, in linea con le indicazioni ministeriali. In futuro, dopo la necessaria sperimentazione coordinata dal Ministero in collaborazione con il dipartimento di Statistica dell'Università La Sapienza, sarà possibile anche recuperare i punti della patente frequentando i corsi di guida sicura.

 

"All'interno di Misano World Circuit - spiega Siegfried Stohr, anche Vicepresidente di ANPS-Associazione Nazionale per la Sicurezza Stradale - da 30 anni si opera per promuovere la sicurezza stradale grazie alla guida sicura. Oggi il ruolo di questi centri è pienamente riconosciuto, gli effetti positivi che produce sono allo studio dell'Università La Sapienza di Roma e grazie alla sensibilità del Ministero dei Trasporti oggi siamo sulla strada di poter immaginare una formazione più completa per il neo patentato. La guida sicura, infatti, va insegnata in un impianto idoneo e non sulla strada".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per comprendere l'efficacia di questi corsi basta pensare che un'indagine condotta su 1.053 allievi dei corsi di GuidarePilotare ha quantificato una riduzione del 41% dei sinistri.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -