Misano: è finita l'odissea di Shadia. "Liberata" dal padre egiziano

Misano: è finita l'odissea di Shadia. "Liberata" dal padre egiziano

Misano: è finita l'odissea di Shadia. "Liberata" dal padre egiziano

E' finito l'incubo di Shadia, la bimba di 10 anni che era nelle mani del padre egiziano che l'aveva portata via dalle braccia della madrea (Katia Pasini, 41 anni) il 21 giugno del 2008. Da quella data la donna, infermiera presso l'ospedale di Cattolica, non aveva più potuto rivedere la piccola. Il padre a marzo si era fatto vivo dettando le proprie condizioni per riportare la bimba in Italia: il pagamento di un ‘riscatto' di 50mila euro. Domenica è stato fermato al Cairo, assieme a Shadia.

 

Il sindaco di Misano, Stefano Giannini, commenta con entusiasmo la liberazione di Shadia. "E' con immenso piacere che accolgo la lieta notizia della liberazione della nostra piccola concittadina. E' la migliore notizia che l'intera città potesse sperare, che chiude finalmente questa brutta avventura di cui Shadia, dieci anni appena compiuti, è stata ingiustamente vittima".

 

Giannini ha anche voluto ringraziare "il Governo Italiano nella persona del Ministro degli Esteri, Gianfranco Frattini e di tutti coloro che hanno lavorato per consentire la liberazione di Shadia, in modo particolare tutti i diplomatici della Farnesina".

 

Per Giannini, "en encomio va anche alle forze di polizia egiziane che, grazie alla stretta collaborazione con il nostro Paese hanno consentito l'individuazione della bimba ed il suo salvataggio. Partecipo alla gioia di questo felice evento assieme alla famiglia di Shadia, in primis la madre Katia Pasini ed ai nonni che da quindici mesi ad oggi hanno dimostrato coraggio, determinazione ed immenso amore nei confronti della loro nipotina".    

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di susima
    susima

    Qualcuno sa se Shadia è in Italia o è ancora in Egitto? Sui giornali non è più apparsa nessuna notizia...

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -