Misano, presentato il Corso di laurea in Mediazione linguistica per il turismo

Misano, presentato il Corso di laurea in Mediazione linguistica per il turismo

MISANO - È stato presentato venerdì 3 dicembre nell'Aula magna dell'Istituto San Pellegrino di Misano Adriatico, innanzi una folta e attenta platea, il nuovo corso di laurea triennale in Mediatore linguistico per il Turismo e l'Ospitalità, organizzato dalla neonata Fondazione Universitaria San Pellegrino.

 

Alla cerimonia sono intervenuti il sindaco di Misano, Stefano Giannini, il direttore della Scuola superiore per mediatori linguistici San Pellegrino, prof. Stefano Arduini, il Presidente di Itinera S.r.l. Cosnsortile, prof. Francesco Sberlati e l'assessore regionale al Turismo e al Commercio, Maurizio Melucci.

 

Le dichiarazioni.

Stefano Giannini: "È un onore per il Comune di Misano ospitare sul proprio territorio una struttura educativa e formativa come l'Istituto San Pellegrino che, oltre all'insegnamento, da 40 anni è anche centro per l'ospitalità di migliaia di ragazzi provenienti da ogni parte d'Italia e dal mondo per trascorrere nella nostra località le loro vacanze estive. In questi anni si sono succedute tante generazioni e molti di quei ragazzi ora sono diventati turisti misanesi. Penso, dunque, che quest'oggi attraverso l'inaugurazione del nuovo corso di laurea per il Turismo e l'Ospitalità si completi un cerchio, offrendo a quei turisti e ai prossimi una veste professionale a quella che da sempre è una caratteristica che contraddistingue la città di Misano e i suoi operatori economici: l'accoglienza. Il turismo dal 2006 ad oggi, nel nostro territorio è in costante ascesa, con un incremento di presenze che si attesta a circa +14%. In un mondo globalizzato il rapporto interpersonale, che contraddistingue la Romagna, non basta più, credo pertanto che questo corso possa fornire ai ragazzi e alla classe imprenditoriale i mezzi tecnologici e culturali affinchè il turismo sia ancora concorrenziale".

 

Stefano Arduini: "L'istituto San Pellegrino ha saputo credere e scommettere sul valore della formazione. Questo filo conduttore ha fatto si che il sistema scolastico e poi universitario potesse crescere e svilupparsi. Si partì oltre vent'anni fa con soli 8 studenti iscritti alla scuola di traduzione, oggi il San Pellegrino vanta rapporti internazionali di primo livello come con il NIDA institute e si avvia attraverso la nascita di una Fondazione universitaria a proporre un secondo indirizzo di laurea".

 

Francesco Sberlati: "La Fondazione Universitaria San Pellegrino apre una prospettiva nuova alle future generazioni proponendo loro un corso di laurea studiato per dare risposte concrete e attuali alla realtà territoriale. A differenza di altri corsi standardizzati, il corso in Mediatore linguistico per il Turismo e l'Ospitalità promuove percorsi formativi per facilitare l'ingresso stabile nel mondo del lavoro. Da questa esperienza potranno nascere nuove prospettive per il turismo, in primis un turismo di carattere culturale, così come non sono escluse possibilità di collaborazione, come ad esempio con la Fondazione Fellini, rappresentata quest'oggi dal presidente Paolo Fabbri".

 

Maurizio Melucci: "Il turismo è una industria. Il primo obiettivo che ci dobbiamo porre è quello di cominciare a considerare il turismo una grande risorsa economica, questo perché, con la crisi che stiamo attraversando, questo è uno dei pochi comparti economici che può creare nuove imprese e dare nuovi posti di lavoro. Occorre un cambiamento radicale e di carattere culturale. Dentro questa cultura metalmeccanica penso che l'industria del turismo debba trovare una collocazione con pari dignità a tutti gli altri comparti economici. Il turismo è una attività economica strategica che produce circa il 15% del Pil ed avrebbe grandi potenzialità. Anche nella nostra Regione ci sono dei cambiamenti da apportare, il settore del Turismo è ancora incardinato nella Commissione legislativa dello Sport e della Cultura, mentre dovrebbe essere parte integrante della Commissione Attività Produttive. Deve cambiare l'idea del Turismo. Occorrono politiche industriali per questo comparto economico strategico".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -