Misano saluta il 2010 con un bilancio positivo

Misano saluta il 2010 con un bilancio positivo

MISANO - L'augurio del Sindaco Stefano Giannini: "Riscopriamo in questo Natale la gratuita attenzione verso le persone a noi care e verso tutti coloro che attraversano un momento difficile al di la di ogni differenza: di razza, di ceto e di condizione di salute." Misano saluta il 2010 con un bilancio positivo sia nel campo dei Servizi ai cittadini la cui fruizione è rimasta inalterata specialmente per quanto riguarda il Sociale, l'Infanzia, la Scuola, sia per quanto riguarda la Cultura, il Turismo e la Manutenzione di verde ed edifici pubblici, il tutto rendendo maggiormente efficiente l'azione amministrativa. Sono stati aumentati i posti negli asili nido, e intrapreso importanti azioni nel sociale come l'esperienza di Villa Del Bianco per i ragazzi autistici.

 

In campo urbanistico Misano è stato l'unico Comune della Provincia a compiere grandi investimenti come il nuovo lungomare Nord e Sud, la nuova pista ciclabile verde sul Conca e prossimamente la cantierizzazione della nuova via Del Carro dall'autodromo alla Statale, la nuova scuola media oltre ad interventi per la sicurezza stradale nell'entroterra, tra cui rilevatori di velocità, marciapiedi e asfalto nuovo.

 

l settore turistico ha retto anche quest'anno meglio di altre località limitrofe, confermando i buoni livelli di presenze degli ultimi anni. Il sindaco Stefano Giannini ha però sollecitato associazioni e operatori turistici ad impegnarsi nella riqualificazione.

 

Il primo cittadino ha anche posto l'attenzione sulle difficoltà in cui versano imprenditori locali e di conseguenza le famiglie loro e dei dipendenti. "In questi mesi, mio malgrado - ha dichiarato il sindaco - ho dovuto constatare numerose situazioni di difficoltà a Misano e allo stesso tempo quanto sia difficile riuscire a dare una risposta. Questa è la ragione per cui rivolgo l'augurio a tutti i cittadini di passare un sereno Natale con i propri cari, ma auspico che ognuno di noi abbia attenzione e cura per chi si trova in difficoltà".

 

"Credo che in momenti come questi sia necessario mantenere la coesione sociale che ha sempre contraddistinto la nostra comunità - continua Giannini - poiché noto sempre più spesso segnali tipici di insofferenza, di esasperata amarezza, di incattivimento, di demagogia, segnali in realtà già molto presenti in altre parti d'Italia e molto spesso esasperate dalla morbosità mediatica. Credo che si debba si debba ritrovare l'Unità attraverso la cultura, la tradizione, la memoria e il riappropriarsi dei principi della costituzione italiana che il prossimo anno festeggerà i 150 anni d'età. Ritengo che sia questa la via comune da intraprendere dosando equamente interesse privato e solidarietà".

 

Il sindaco con l'Assessore Valerio Bertuccioli durante la cerimonia ‘Campioni dello Sport ha premiato con una targa gli atleti e le società sportive misanesi apprezzando il loro ruolo sociale e la loro professionalità attraverso la quale rendono conosciuto e stimato Misano in Italia e nel mondo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -