Misano, taglio del nastro per il rinnovato lungomare nord

Misano, taglio del nastro per il rinnovato lungomare nord

Misano, taglio del nastro per il rinnovato lungomare nord

MISANO ADRIATICO - Il sindaco di Misano Stefano Giannini assieme al presidente della Provincia di Rimini, Stefano Vitali e l'assessore regionale al Turismo, Maurizio Melucci ha tagliato il nastro del rinnovato lungomare di Misano Brasile avviando i festeggiamenti per i 500 anni di autonomia della città e l'assegnazione della Bandiera Blu alle spiagge misanesi e all'approdo turistico di Portoverde. Centinaia le persone accorse alla cerimonia inaugurale.

 

Presente un nnutrito gruppo di biciclette storiche e oltre 50 Fiat 500 radunatesi nel nuovo parcheggio del Sole. Dal cielo un aero sorvolato i presenti mostrando sull'intera plancia il logo Misano 500. Al termine della manifestazione le autorità in sella alle bici del Bike sharing hanno percorso l'intero lungomare sino a Portoverde.

 

"Inaugurando ufficialmente il nuovo tratto del Lungomare Nord, il Comune di Misano consegna ai cittadini e ai numerosi ospiti la promenade pedonalizzata e protetta più lunga della Riviera romagnola - ha annunciato il sindaco di Misano, Stefano Giannini alle centinaia di persone intervenute per la cerimonia inaugurale del lungomare di Misano Brasile - ben 1.700 metri di camminata dalla curata architettura, aggraziata da giochi d'acqua, dall'inconfondibile onda mosaicata e figure zoomorfe marine. Da oggi si potrà pedalare in tutta sicurezza sulla larga pista ciclabile dal confine di Riccione a quello di Cattolica. Queste opere sono il completamento di un progetto di riqualificazione del territorio avviato da due miei predecessori circa 10 anni fa, iniziato con l'eliminazione del traffico veicolare sul lungomare, la valorizzazione degli aspetti paesaggistici e la realizzazione di spazi pedonali e ciclabili tutelati. Un cammino che sta dando ottimi frutti, come dimostrano i dati sul turismo, cresciuto negli ultimi sette anni del + 17,2% sino a superare la soglia delle 800.000 presenze annue, stando ai dati elaborati dall'Ufficio Statistica della Provincia di Rimini".

 

"La riscossa della nostra Riviera riparte da qui - ha affermato il presidente della Provincia di Rimini, Stefano Vitali -. Sul nostro territorio c'è un felice connubio tra Pubblico e operatori economici, che hanno voluto cambiare, innovando e investendo per dare un migliore servizio agli ospiti e per garantire il futuro del nostro turismo"

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Tre grandi iniziative in un solo colpo sono già di per sé un evento eccezionale - ha sottolineato l'assessore al Turismo della Regione Emilia-Romagna, Maurizio Melucci -. Cinquecento anni sono tanti per un comune che ricorda e valorizza le sue radici, ma  che con grande lungimiranza guarda al suo futuro offrendo qualità urbanistica e ambientale. Le bandiere blu, issate in contemporanea sulle oltre 70 spiagge misanesi non certificano solo la bontà delle acque, ma anche quella dei servizi offerti che fanno di Misano un punto di eccellenza in Regione. Dieci anni fa Misano fu il primo comune a togliere le auto dal lungomare decidendo di innovare per non rimanere indietro. La costa romagnola è tra i primi posti preferiti dagli italiani dove trascorrere le vacanze, ma occorrono politiche nazionali adeguate per garantire lo sviluppo del turismo: la nostra più grande industria, il nostro petrolio".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -