Misano, tra religione e tradizione torna la millenaria Festa dell'Agina

Misano, tra religione e tradizione torna la millenaria Festa dell'Agina

MISANO - Con la tradizionale festa del Lunedì di Pasqua, la storica Corte de l'Agina, torna a vivere momenti di festa e religiosità. Alle 14 si aprono le danze e, nel pomeriggio, si terrà anche un intermezzo di balli folk tradizionali a cura del gruppo de 'E Fnil'. Durante la mattinata il comitato dell'Agina, distribuirà ai fedeli l'uovo benedetto. Alle 12.00 aprirà lo stand gastronomico con cucina tipica locale: strozzapreti, lasagne, salsiccia, trippa, garagoli, poi ancora salumi, formaggi, piadina.

 

La storia dell'edificio di culto si perde nei secoli, pare addirittura sorga su rovine romane e la sua ultima ricostruzione, dopo il devastante terremoto del 1786, risale alla fine del '700 per opera dei Cavalieri di Malta. Per centinaia di anni ha custodito al suo interno il bellissimo crocefisso ligneo trecentesco attribuito al Maestro della Beata Chiara, oggi ammirabile sull'altare maggiore della chiesa di Misano Mare.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fedeli potranno far visita alla storica chiesetta anche nella serata di Venerdì Santo, partecipando alla Via Crucis che inizierà alle 21 dalla Nazionale per arrivare all'altare della chiesa dell'Agina, seguirà la santa messa. Al termine della funzione il Comitato dell'Agina offrirà a tutti ciambella e vino.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -