Misano, un tuffo nel passato con due Ducati 'storiche'

Misano, un tuffo nel passato con due Ducati 'storiche'

MISANO - Un tuffo nel passato a Misano World Circuit. Il circuito ha infatti potuto rivedere in pista due gioielli della produzione Ducati, protagonisti al circuito romagnolo nei decenni scorsi ed ora autentici pezzi da collezione.

 

L'occasione è stata possibile grazie all'iniziativa della rivista Motociclismo d'Epoca, che per realizzare un servizio fotografico ha portato a Misano le due moto, gentilmente messe a disposizione dal Museo Ducati e dal collezionista riccionese Giancarlo Rossi.

 

La Ducati 750 F1, dal Museo Ducati diretto da Livio Lodi, ha corso a Misano nel 1985 guidata da Virginio Ferrari e anche nel 1987 con Marco Lucchinelli, vincendo il campionato italiano.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Ducati Eagle è invece un pezzo unico ed è stata messa a disposizione dal collezionista riccionese Giancarlo Rossi. La moto fu realizzata nel 1978 con un motore Ducati ed un telaio della svizzera Egli, disegnato dal giornalista Bruno De Prato. La moto, ora appena restaurata, debuttò a Misano nel 1978 e l'anno seguente fu guidata dal pilota Arturo Venanzi e a Le Castellet da Graziano Rossi, papà di Valentino

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -