Misure anti-smog, allo studio il limite dei 90 all'ora in autostrada

Misure anti-smog, allo studio il limite dei 90 all'ora in autostrada

Misure anti-smog, allo studio il limite dei 90 all'ora in autostrada

BOLOGNA - La Regione si interroga sui limiti di velocita' a 90 chilometri sull'autostrada Milano-Bologna per ridurre lo smog durante il periodo piu' critico, quello invernale. La proposta che sembra sia allo studio del ministero dell'Ambiente viene stroncata sul nascere dall'assessore regionale ai Trasporti Alfredo Peri: "Se si facesse solo questo sarebbe semplicemente teatro- afferma- se ne parla solo se questa proposta è in una serie di provvedimenti".

 

Li cita Peri: "Il coordinamento straordinario del trasporto pubblico". Peri crede "che non esista una soluzione unica su un tema cosi' complesso", auspica piuttosto che si "comprino nuovi treni" e si chiede come farebbe questa idea a sopravvivere quando giusto un paio di mesi fa due senatori della Lega, con l'interessamento del ministro ai Trasporti Altero Matteoli, proposero invece di alzare i limiti di velocita' da 130 a 150 chilometri all'ora.

 

Lo stesso paradosso viene evidenziato dall'assessore regionale all'Ambiente Lino Zanichelli che frena su un provvedimento per tutta la Milano-Bologna ("Sarebbe piu' interessante sui tratti urbani") ma si dimostra comunque favorevole ad abbassare i limiti: "Abbiamo sempre insistito per una regolazione della velocita' e- aggiunge- gia' nell'asse di Bologna sono in vigore delle limitazioni a 90 o 110 chilometri che nel tempo hanno portato a dei risultati".

 

Zanichelli sottolinea: "Queste proposte vanno bene se stimolano una continuita' di azione perche'-

riferendosi alle 'domeniche senz'auto'- dopo la domenica viene sempre il lunedi'". Per Zanichelli quello che manca ora e' un piano sull'ambiente che coinvolga tutto il Paese dato che "il Governo sta facendo queste proposte perche' l'Europa ci puo' aiutare a rientrare nei limiti dell'inquinamento ma solo se si presenta un piano su scala nazionale". E sottolinea l'importanza della "partita" energetica citando come esempio l'operato della Regione Emilia-Romagna: "Abbiamo imposto la certificazione energetica obbligatoria che consentira' di dimezzare il consumo negli edifici e, di conseguenza, l'inquinamento atmosferico"

 

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di skypper
    skypper

    Io mi sento sicuramente ignorante, per favore qualcuno mi spiega perchè una macchima che va a 90 all'ora (magari in fila con gli atri come succederebbe ai 50 all'ora in città se tutti lo rispettassero!) dovrebbe inquinare meno di una che a 130????? se mi parlano di incidentalità dovrebbero guardare altrove dove in autostrada non ci sono limiti e nemmeno incidenti..

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -