Modena: 2 anni e 4 mesi per la madre che abbandonò Jacopo

Modena: 2 anni e 4 mesi per la madre che abbandonò Jacopo

Modena: 2 anni e 4 mesi per la madre che abbandonò Jacopo

MODENA - Appena 18enne, abbandonò il piccolo Jacopo, appena nato, in un giardinetto. Il bimbo morì in ospedale poche settimane dopo e la giovane madre, oggi 22enne, ha patteggiato una pena di due anni e quattro mesi per abbandono di minore (pena sospesa). L'accusa di omicidio cadde durante l'indagine preliminare.

 

La perizia della Procura dimostrò infatti che l'edema cerebrale che il neonato aveva riportato era causato dalla malattia congenita da cui era affetto: un'encefalopatia ipossico-ischemica. Non era dunque dimostrabile il nesso tra l'abbandono e il decesso.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fatto accadde il 9 aprile 2004, è suscitò grande commozione in tutta Italia, tanto che arrivarono molte richieste di adozione per il piccolo. La ragazza decise poi di presentarsi in questura, confessando tutto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -