Modena: al via la sperimentazione del City Pass

Modena: al via la sperimentazione del City Pass

MODENA - E' partita in questi giorni la sperimentazione del City pass, il sistema di controllo automatico degli accessi al centro storico di Modena che sarà in funzione 24 ore su 24. La fase di installazione delle 12 telecamere è, infatti, stata ultimata. Ancora per una decina di giorni la sperimentazione sarà limitata alla messa in funzione del sistema, in seguito cominceranno, invece, le segnalazioni ai cittadini che accederanno al centro storico senza autorizzazione. Il periodo di sperimentazione proseguirà fino a fine agosto: gli accessi irregolari individuati dalle telecamere saranno comunicati ai legittimi interessati con l'invio delle necessarie informazioni. Da settembre in poi si procederà, invece, all'attribuzione delle sanzioni amministrative previste dal vigente Codice della strada.


Le telecamere registrano il numero di targa di ogni veicolo in transito verso il centro cittadino e lo inviano a un sistema di controllo automatico, che verifica se i mezzi sono autorizzati all'ingresso nella zona a traffico limitato. Gli occhi elettronici sono collocati nei punti di accesso alla Ztl: largo Porta Bologna, vicolo del Cane, via Saragozza, via Selmi, corso Canalchiaro, largo Sant'Agostino, via Ganaceto angolo Corso Cavour, piazza San Domenico, largo San Giorgio, via Modonella, corso Canalgrande. Una telecamera è posta, poi, in via Emilia Centro nel tratto tra corso Duomo e corso Canalgrande allo scopo di controllare l'accesso a questo tratto di strada disciplinato in modo più restrittivo. Con il sistema di controllo elettronico rimane, comunque, l'obbligo di esporre il contrassegno dell'autorizzazione sul cruscotto del veicolo. In caso contrario la Polizia Municipale procederà all'accertamento delle violazioni amministrative.


Possono accedere al centro storico, senza nessun tipo di comunicazione preventiva, in quanto inseriti automaticamente nel sistema Modena City pass, tutti i veicoli autorizzati in modo permanente, oltre a biciclette, ciclomotori fino a 50 cc (le moto con cilindrata superiore solo dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 21 ed il sabato dalle 7 alle 14), e tutti i mezzi utilizzati per servizi di pubblico interesse (mezzi di trasporto pubblico, ambulanze, taxi, Polizia, Carabinieri, Vigili del Fuoco ecc.). Ai titolari di permesso permanente è, comunque, consigliato di controllare la data di scadenza, se presente, dell'autorizzazione e se le targhe e i dati riportati siano corretti e aggiornati. I disabili titolari dell'autorizzazione con contrassegno arancione devono, invece, segnalare al Comune il numero delle targhe delle automobili più utilizzate per evitare che il sistema di controllo automatico rilevi eventuali infrazioni.

 

La comunicazione va inoltrata, per iscritto, all'Ufficio Ztl - Servizio Tributi, via Santi 40, fax 059.2033688, ztlmodena@comune.modena.it. In caso di ingresso al centro di disabili con un'auto non segnalata preventivamente è necessario comunicare la targa del mezzo utilizzato al più presto, affinché il Comune sia informato tempestivamente e possa intervenire sul sistema regolarizzando il transito. Coloro che accedono al centro con permessi temporanei, infine, dovranno comunicare la targa del veicolo all'atto della richiesta del permesso giornaliero, in modo che il sistema riconosca il mezzo al momento del passaggio dal varco. I cittadini che non hanno l'autorizzazione possono contare su un sistema di parcheggi scambiatori gratuiti collegati al centro storico con il trasporto pubblico: nella zona universitaria e Policlinico, al Parco Ferrari e al Polo Scolastico Leonardo da Vinci.


Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito del Comune di Modena www.comune.modena.it.

 

Per il rilascio di autorizzazioni permanenti Servizio Tributi Ufficio Ztl-Invalidi-Dlt, via Santi 40, tel. 059.2033906, per autorizzazioni temporanee e permessi giornalieri, Polizia Municipale Ufficio Autorizzazioni, Via Galilei 165, tel 059.20314, e solo per permessi giornalieri Polizia Municipale sede del Centro Storico, via Fabriani (Stazione Autocorriere), tel. 059.2033180.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -