Modena: area ex Amcm, Leoni (PdL) definisce 'impotente' il sindaco Pighi

Modena: area ex Amcm, Leoni (PdL) definisce 'impotente' il sindaco Pighi

MODENA - "Il soccorso rosso del Sindaco Pighi all'Assessore Sitta è una palese dichiarazione di impotenza e di difficoltà di un'Amministrazione che da sempre fa il bello ed il cattivo tempo. L'aiuto al compagno di partito serve per tentare di coprire l'incapacità di portare avanti, in una legislatura, il progetto di riqualificazione dell'ex Amcm. Il tentativo di scaricare oggi su presunti poteri forti le colpe per i ritardi, l'incapacità e l'immobilismo che sono chiaramente figlie di questa Amministrazione, rasenta il patetico".

 

Lo ha affermato il Consigliere regionale del PDL e Capogruppo in Consiglio comunale a Modena Andrea Leoni, in risposta all'intervento del Sindaco di Modena Giorgio Pighi sull'intervento di riqualificazione dell'area ex AMCM non realizzato.

 

"Di che poteri forti parla Sitta? Chi, a Modena, ha più potere della giunta monocolore PD oggi, Pci-Pds-Ds prima che staziona in Piazza Grande da oltre sessantanni? Se in cinque anni Pighi e Sitta non sono stati capaci di gestire e di utilizzare questo potere per il bene e lo sviluppo della città, se la devono prendere soltanto con sé stessi. Non si possono trovare pretesti dove non ci sono. Così come hanno sempre fatto quello che volevano se c'èra la volontà e la forze politica della Giunta, il piano di riqualificazione dell'area ex-Amcm, al di là del discutibilissimo progetto scelto, a quest'ora sarebbe già stato realizzato. Invece ci ritroviamo un nulla di fatto ed un giunta divisa e balbettante, incapace di decidere, di governare e un assessore che dopo avere accusato tutti è costretto a farsi difendere dal Sindaco. Dopo avere fatto colpevolmente ed inspiegabilmente naufragare i progetti del 2000 e del 2004, la Giunta si ritrova oggi spaccata ed incapace di mandare avanti il piano di cui l'Assessore Sitta che, in risposta ad una mia interrogazione, aveva annunciato l'avvio del progetto entro la fine del 2006. L'Assessore PD non è stato nemmeno capace di garantire come promesso e come da noi richiesto che l'area non continuasse ad essere trasformata in questi anni in bivacco per immigrati clandestini e tossicodipendenti, che cosa vuole raccontare oggi? Come può pensare di essere credibile? Pighi e la sua giunta hanno avuto un'intera legislatura per concretizzare qualcosa e non lo ha fatto. L'unica cosa buona che potrebbe fare oggi è quella di farsi da parte chiedendo scusa a tutti quei soggetti pubblici e privati che in tutti questi mesi ha avuto la faccia tosta di accusare".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -