Modena: "Città che cambia", prorogato il bando

Modena: "Città che cambia", prorogato il bando

MODENA - Due mesi di tempo in più per inviare al Comune di Modena le fotografie per partecipare al concorso "Città che cambia. Immagini dei luoghi in trasformazione". La scadenza è stata, infatti, prorogata al 15 settembre su richiesta di molti aspiranti partecipanti che vorrebbero approfittare delle vacanze per realizzare al meglio le loro creazioni. Ai primi tre classificati dei premi in denaro del valore di 2000, 1000 e 500 euro.


Il concorso è aperto a tutti, purché maggiorenni, ed ha come obiettivo raccogliere immagini di luoghi della città in via di trasformazione, coinvolgere nelle attività del Laboratorio della Città soggetti interessati a documentare e rappresentare l'immagine urbana, arricchire la presentazione e la documentazione dei progetti urbani in corso di elaborazione, e disporre di materiale illustrativo attuale ed originale. Non possono partecipare al concorso i componenti della Giuria ed i loro parenti di primo grado ed affini in linea retta. La partecipazione al concorso è anonima: ogni concorrente deve identificarsi soltanto con un codice personale composto di sei caratteri alfanumerici casuali, di sua scelta, da riportare nell'apposito spazio della scheda di partecipazione.
Le immagini che verranno selezionate parteciperanno alla mostra fotografica del "Festival dell'Architettura 4" in programma a Modena in ottobre-novembre, che avrà per tema il "Pubblico Paesaggio".


Le fotografie devono avere come oggetto specifico uno o più ambiti urbani in trasformazione, interessati dalle attività di progettazione del Laboratorio della Città. Sono 7: il quartiere Madonnina e Villaggio Artigiano, la Stazione ferroviaria Intermodale, Direttrice via Emilia Ovest, Direttrice via Emilia Est, Nuovi quartieri della periferia sud, Sistema del verde e Parchi urbani, Città Modena Est. Il concorrente può presentare al massimo quattro fotografie, in bianco/nero o a colori, per ciascun ambito urbano. Possono, quindi, essere presentate fino a un massimo di 28 fotografie. Tutte devono essere oggetto di libera creazione, attuali, originali, inedite e di proprietà del concorrente.


Per partecipare al concorso, il candidato deve presentare, in plico sigillato anonimo, la scheda di partecipazione con allegata fotocopia di documento di identità, in busta chiusa riportante all'esterno unicamente il proprio codice personale, le fotografie su supporto cartaceo in formato 30x45 cm e le medesime fotografie su supporto informatico digitale, in formato Jpeg su Cd. Sul retro di ciascuna fotografia deve essere indicato il codice personale del concorrente, accompagnato dal numero dell'ambito urbano al quale la fotografia si riferisce. Ciascuna fotografia può riportare un titolo, purché non violi l'anonimato.


Le buste contenenti le schede di partecipazione verranno aperte in seduta pubblica, successivamente alla formazione della graduatoria. La data della seduta sarà comunicata sul sito www.urbanita.it, dal quale è anche possibile scaricare il modello della scheda di partecipazione. Il materiale deve essere inviato a mezzo spedizione postale, oppure consegna a mano, all'Ufficio del Protocollo del Comune di Modena, via Santi 60, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00, lunedì e martedì dalle 14.30 alle 17.30, giovedì dalle 14.00 alle 18.00, con la dicitura "Concorso fotografico Città che cambia". Nel caso di spedizione postale fa fede la data di ricezione presso il Comune di Modena.


La Giuria sarà presieduta dal dirigente responsabile del settore Trasformazione urbana, Giovanni Villanti, senza diritto di voto. Sarà composta dai noti fotografi Massimo De Gennaro, Franco Fontana, e Gianni Volpi, che selezioneranno le tre fotografie vincitrici e segnaleranno altri scatti ritenute meritevoli. L'esito della selezione sarà comunicato tramite lettera ai vincitori, e sarà pubblicato all'indirizzo www.urbanita.it, nonché a mezzo stampa.


Tutto il materiale consegnato non verrà restituito, sarà conservato dal Comune di Modena, e potrà essere utilizzato, a sua discrezione, per fini istituzionali (mostre, cataloghi, pubblicazioni) e per attività di promozione. Sarà fatta salva, in ogni caso, la proprietà intellettuale delle opere presentate al Concorso.
Per ulteriori informazioni, contattare l'Ufficio Progetti Urbani del Comune di Modena ai numeri 059.2032291 o 059.2032227, o via email all'indirizzo laboratoriocitta@comune.modena.it.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -