Modena: collezionisti entrano in possesso di reperti archeologici, denunciati

Modena: collezionisti entrano in possesso di reperti archeologici, denunciati

MODENA - Sono riusciti illecitamente ad entrare in possesso di reperti archeologici di valore storico che risalgono dal VI secondo a.C al XIX secolo d.C. Gli agenti della Guardia di Finanza hanno denunciato due collezionisti di Castelfranco Emilia. I militari hanno rinvenuto e sequestrato due cuspidi in ferro, appartenenti a un giavellotto e a una lancia, entrambe di epoca precedente al Medioevo.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Posto sotto sequestro anche un frammento di terracotta votiva della Magna Grecia, monili e fibbie appartenenti a goti e longobardi. I reperti sono stati controllati dai funzionari della Soprintendenza per i beni storico-artistici ed etno-antropoligici delle province di Modena e Reggio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -