MODENA - Consulenze Comune, Leoni (PdL): ''Basta con gli sprechi''

MODENA - Consulenze Comune, Leoni (PdL): ''Basta con gli sprechi''

MODENA - “Il nuovo incarico da 34.000 euro affidato dalla Giunta Pighi al Sig. Emilio Teglio, leader del social forum di Modena, esponente no-global e famoso come protagonista delle battaglie per chiedere la chiusura dei centri di permanenza temporanea per clandestini, non sta né in cielo né in terra. Nella città in cui le tasse e le tariffe locali sono raddoppiate, il Comune spende i soldi dei modenesi per pagare una persona che si occupi di sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi ambientali, anche attraverso, leggiamo nel testo dell’incarico, la partecipazione attiva di cittadini e portatori d'interesse, o per organizzare non meglio definite iniziative di cooperazione internazionale. Roba da non credere”.


Lo ha affermato il Capogruppo FI-PDL in Consiglio comunale e Consigliere regionale Andrea Leoni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Da Barbolini a Pighi lo spreco e i favori agli amici no-global non cambiano. Dopo l’imbarazzante caso sollevato da Forza Italia, relativo alla consulenza da 33.000 euro affidata nel 2003 allo stesso Teglio con le medesime fumose motivazioni, la triste storia si ripete. E’ ora di smetterla con queste spese inutili. I cittadini modenesi hanno altre priorità. E’ più importante pagare un agente di Polizia Municipale in più o una persona che si occupi, come Teglio, di aspetti organizzativi e comunicativi connessi ad attività di cooperazione? E più importante un posto in più all’asilo nido o avere una persona chiamata a scrivere degli ‘eco-consigli’? Siamo poi proprio sicuri che il Comune di Modena non abbia al suo interno nessuno che si possa occupare di cooperazione decentrata, in modo da evitare il ricorso all’ennesima e gravosa consulenza esterna? Una cosa è certa. Ricalcando i vizi e gli sprechi già contestati alla Giunta Barbolini, il Sindaco Pighi continua la sua caduta libera verso la totale impopolarità. Di questo passo, alle prossime elezioni amministrative, la sinistra sarà obbligata a scegliersi un altro candidato”


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -