Modena: controlli della Gdf nelle lavanderie, scoperti cinque lavoratori in nero

Modena: controlli della Gdf nelle lavanderie, scoperti cinque lavoratori in nero

MODENA - Lavanderie e stirerie modenesi nel mirino della Guardia di Finanza. Nel corso di un'attività finalizzata alla prevenzione e al contrasto del lavoro nero sono stati effettuati undici controlli tra Modena, Sassuolo, Carpi, Soliera, Vignola e Concordia sul Secchia nel corso dei quali sono stati scoperti cinque lavoratori irregolari, di cui quattro italiani e una polacca che lavoravano in tre delle attività controllate.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per i titolari delle ditte utilizzatrici di lavoratori a nero, oltre all'applicazione della maxi-sanzione da 1.500 a 12mila euro per ciascun lavoratore, è scattata la segnalazione alla competente Direzione provinciale del lavoro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -