Modena: controlli nei ristoranti cinesi, sequestrati cibi scaduti

Modena: controlli nei ristoranti cinesi, sequestrati cibi scaduti

Modena: controlli nei ristoranti cinesi, sequestrati cibi scaduti

MODENA - Blitz degli agenti della Polizia Municipale in alcuni ristoranti cinese a Mirandola e Concordia, nel modenese, finalizzata a verificare la presenza di alimenti provenienti dalla Cina, il cui commercio è vietato dalla Comunità Economica Europea. I vigili, con la collaborazione di un operatore dell'Ausl, hanno sequestrato prodotti scaduti e sanzionato i titolari per una cifra complessiva di 4mila euro. Solo due ristoranti sono risultati in regola.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il proprietario di un'attività a Concordia è stato multato di oltre 3mila euro in quanto sono stati trovati prodotti scaduti (per esempio pasta, farina e maionese). L'operatore dell'azienda sanitaria ha prescritto che vengano osservate diverse normative sulla pulizia. A Mirandola, invece, un ristoratore è stato multato di 1000 euro in quanto sono state trovate tracce di topi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -