Modena: dall'operetta al musical con "Echi musicali"

Modena: dall'operetta al musical con "Echi musicali"

MODENA - I concerti nel versante modenese di "Echi Musicali" continuano venerdì 1 agosto, a partire dalle ore 21, con la performance del Trio Pietro Rotolo in Piazzale Re Astolfo a Carpi.
"Dall'opera all'operetta, dalla magia del musical all'intramontabile canzone napoletana", è questo il titolo dello spettacolo che prevede brani da "La Traviata", come "Libiamo ne' lieti calici", "Vissi d'arte", dall'opera "Tosca", "Le Sirene del ballo" dall'operetta "La Vedova Allegra", e ancora "Summertime" dal musical "Porgy and Bess". Il Trio è composto da Rossella Ressa (soprano), Nico Sette (tenore) e Pietro Rotolo (pianista).

Rossella Ressa, nata a Bari, svolge un'intensa attività concertistica sia in Italia che all'estero (Abu Dhabi e Dubai, Pyongyang, Trenton e Philadelphia, Toronto e Montreal), spaziando dal repertorio sacro a quello cameristico e operistico. Ha debuttato nel ruolo di Gilda in "Rigoletto" di Verdi presso il Teatro Lombardi di Triggiano (Ba), successivamente nell'opera "Dona Flor" di Van Westerhout nel ruolo dell'omonima protagonista e in seguito interpretando Musetta in "La Boheme" di Puccini e Violetta in "La Traviata" di Verdi. Più impegnativo, presso il National Theatre di Abu Dhabi, il ruolo di Cho Cho San in "Madama Butterfly" di Puccini e ancora il ruolo della Contessa ne "il Mese Mariano" di Giordano, sotto la direzione del M° Renato Palumbo in occasione del 24° Festival della Valle d'Itria. Ha recitato poi nel ruolo di Santuzza in "Cavalleria Rusticana" presso il Teatro Mercadante di Cerignola (Fg) sotto la direzione di Nucci Ladogana. Docente di Vocalità nel Corso di Musicoterapia in Bari, svolge un'intensa e apprezzata attività didattica.

Nico Sette inizia la sua formazione musicale all'età di 16 anni con lo studio dell'Organo e della Composizione Organistica presso il Conservatorio "Piccinni" di Bari, diplomandosi sotto la guida di Grazia Salvatori. Ha proseguito poi gli studi musicali a Perugia, diplomandosi in Canto con Kozma, in Musica Corale e Direzione Coro a Salerno con Meoli, in Composizione a Roma con Procaccini e a Bari in Musica Vocale da Camera con Riccioni. Avviato allo studio della tecnica vocale da Maria Vittoria Romano, si è perfezionato con Coronada Herrera, Felle e seguendo i corsi di Thiolas, Desideri e Gage. Attualmente studia a Venezia con Sherman Lowe. Già apprezzato come organista, vincitore di numerosi concorsi d'improvvisazione organistica e come direttore di coro e d'orchestra, come compositore realizza numerosi arrangiamenti per orchestra sinfonica e diverse opere didattiche pubblicate dalla casa editrice "La Scala". Nel 1997 gli viene conferito il Diploma D'Onore ai corsi di Musica per Film tenuti dal Prof. Miceli e dal M° Piersanti, per la realizzazione della colonna sonora per il cortometraggio "Sara".
Debutta come cantante nel 1990 a Spoleto nell'opera contemporanea "La Morte dell'Aria". È stato vincitore del XXIV Concorso Internazionale "Palma D'Oro"-sez Lieder di Finale Ligure. Il suo repertorio come tenore è vasto, con al suo attivo più di 25 titoli di opere; a gennaio 2004 ha debuttato nell'opera di G. Verdi "Nabucco" nel ruolo di Ismaele per il Teatro La Fenice di Venezia. Ordinario della cattedra di specializzazione di Musica Vocale da Camera presso il Conservatorio di Musica "Rota" di Monopoli, conta fra i suoi allievi numerosi vincitori di concorsi nazionali e internazionali.

Pietro Rotolo, nato a Mola di Bari, svolge attività concertistica, didattica e organizzativa in campo musicale. Si è diplomato in pianoforte presso il Conservatorio Musicale "Piccinni" di Bari sotto la guida di Campagnola e Lupo. Successivamente ha frequentato i Corsi di Alto Perfezionamento Pianistico tenuti da Medori, Camicia, Wibronsky, Thiollier, Perry, Staudt e Canino (per la musica da camera). Ha studiato inoltre composizione con il m° Gervasio e analisi musicale con approfondimenti musicologici con il m° Fico. Vincitore in oltre 20 Concorsi di Esecuzione Pianistica e di Musica da Camera Nazionali e Internazionali (Albenga, Napoli, Roma, Capri, Caltanissetta, Castellaneta, Taranto, Lamezia, ecc.), ha intrapreso l'attività concertistica tenendo concerti per importanti Istituzioni e Associazioni Musicali in Italia, Spagna, Polonia, Francia, Bulgaria, Moldova, Romania e U.S.A., sia da solista che in varie formazioni cameristiche. Nel 1998 ha preso parte, con l'Orchestra da Camera " Traetta", alla registrazione di un CD dedicato a compositori pugliesi contemporanei. Dall'ottobre 2000 è regolarmente invitato a esibirsi a New York nell'ambito di manifestazioni musicali organizzate dall'Istituto di Cultura Italiano negli U.S.A. in collaborazione con il "Van Westerhout Cultural Activities" ed il "F.I.A.O. of Brooklyn Inc.". Ha fatto parte di giurie di Concorsi Pianistici Nazionali e Internazionali ed è risultato vincitore nei Concorsi a cattedra per titoli ed esami per l'insegnamento nei Conservatori di Musica Statali. Già membro del Direttivo Nazionale A.GI.MUS. (associazione giovanile musicale) è dal 1994 Direttore Artistico dell'AGIMUS "Giovanni Padovano" di Mola di Bari e titolare di cattedra presso il Conservatorio di Musica di Monopoli (Ba).

L'ottava edizione di "Echi Musicali", in programma fino al 28 settembre, prevede quasi 150 concerti e coinvolge oltre 60 comuni delle province di Modena, Reggio Emilia, Parma e, da quest'anno, Bologna e Piacenza.
La rassegna spazia tra numerosi generi musicali: dalla musica classica a quella popolare, dalle armonie celtiche ai ritmi africani, dal pop internazionale al jazz fino a incursioni nel repertorio dei musical, del tango e del flamenco.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -