Modena: Elio Fiorucci racconta la "Rivoluzione Pop"

Modena: Elio Fiorucci racconta la "Rivoluzione Pop"

MODENA - Anni Settanta. Nel decennio esplosivo che ha cambiato gli stili di vita degli italiani, il nome dello stilista Elio Fiorucci diviene un punto di riferimento. I suoi negozi sparsi per il mondo non ospitano solo abiti e accessori, ma anche curiosità, cibo, bevande, profumi divertimento e tanta musica. Calderone di attività creative, provocatorio e ironico, quel marchio diviene sinonimo di fantasia e trasgressione a prezzi chip. In una parola: della valanga pop.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Ne parlerà lo stesso Fiorucci in un dialogo con Edmondo Berselli, saggista e commentatore dei fatti politici e culturali della storia italiana, sabato 20 settembre alle 21.30 nell'auditorium della biblioteca Loria di Carpi in un incontro dal titolo "Una rivoluzione Pop", organizzato nell'ambito dell'ottavo Festival filosofia sulla fantasia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -