MODENA - Filosofia, in Francia festival ispirato a quello modenese

MODENA - Filosofia, in Francia festival ispirato a quello modenese

MODENA - Sarà la città francese di Saint-Emilion, 35 chilometri da Bordeaux, 2 mila 300 abitanti, ad ospitare sabato 26 e domenica 27 maggio la prima tappa del Festival europeo itinerante di filosofia, che proseguirà dal 22 al 24 giugno nella città ceca di Velké Meziříčí (50 chilometri da Brno, 12 mila abitanti), e si concluderà dal 14 al 16 settembre a Modena, Carpi e Sassuolo.


Grazie ad un finanziamento europeo di 180 mila euro, concesso nel quadro del programma Cultura 2000, e alla collaborazione della Regione Emilia-Romagna, dello Studenska Zalozba sloveno e dell'Accademia ungherese delle scienze, la città francese e la città ceca realizzano, infatti, quest'anno manifestazioni ispirate al Festival modenese, che si propone di trasferire il pensiero "dal salotto alla piazza" attraverso lezioni, spettacoli e mostre in piazze, chiese, cortili e luoghi pubblici.


Il Festival di Saint-Emilion, dedicato ai sensi, si svolge per iniziativa dell''associazione Idéès Nouvelles e di Eric Le Collen con il sostegno dell'Unione europea e di partner pubblici e privati. Il programma prevede riflessioni con filosofi (tra gli ospiti François Jullien, Jean-Luc Marion, Jean-Didier Vincent, Tullio Gregory et Raphael Enthoven), atelier, esperienze sensoriali, dibattiti, pranzi filosofici, letture pubbliche.


Il Festival proseguirà a Velké Meziříčí, per iniziativa del Comune della città ceca e sarà dedicato al tema "Stabilità e cambiamento", con workshop educativi per studenti, letture pubbliche, conferenze filosofiche e proiezioni di film in luoghi prestigiosi della città come il Castello, l'Accademia Luterana, cinema e chiese. In programma anche mostre di arte grafica realizzate dai bambini e gare letterarie.


A Modena, Carpi e Sassuolo si parlerà, infine, di sapere con Remo Bodei, Umberto Galimberti, Salvatore Natoli, Umberto Curi, Marc Augé, Zygmunt Bauman, Barbara Cassin, François Jullien, Anthony Appiah. Mostre e installazioni (si potranno ammirare anche opere di Lewis Baltz e Joseph Kosuth), spettacoli e film, concerti, giochi, viaggi in treno con i filosofi e i grandi pranzi della "cucina filosofica" dell'Accademico dei Lincei Tullio Gregory accompagneranno i pensieri del sapere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Primo nel suo genere in Italia, il Festival filosofia si svolge sotto l'alto patronato del Presidente della Repubblica italiana per iniziativa dei Comuni di Modena, Carpi e Sassuolo, della Regione Emilia-Romagna, della Provincia, della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e della Fondazione San Carlo, che cura il programma culturale.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -