Modena: il giudice: ''Ho sbagliato a rimettere in libertà D'Agostino''

Modena: il giudice: ''Ho sbagliato a rimettere in libertà D'Agostino''

Modena: il giudice: ''Ho sbagliato a rimettere in libertà D'Agostino''

MODENA - "Certo che ho sbagliato. Ed è una pesante condanna morale che mi porto dietro. Non mi sento bene, c'è di mezzo una vita umana e penso a quei tre ragazzi che non hanno più un padre". Parla per la prima volta a "Viva Voce", su Radio 24, Angelo Martinelli, il magistrato di sorveglianza di Modena che ha concesso la licenza a Michelangelo D'Agostino, arrestato martedì per l'omicidio di Mario Pagliaro e già autore in passato di 15 omicidi.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

D'Agostino, dopo avere espiato interamente la sua pena, aveva usufruito nel marzo scorso di una licenza dalla casa di lavoro di Castelfranco Emilia,  in provincia di Modena. Dopodichè si era trasferito a Pescara, dove lavorava in un parco per conto di una cooperativa sociale. Domenica ha freddato a colpi d'arma da fuoco il pensionato dopo una lite.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -