Modena: immigrazione, Leoni (PdL): "Spesi soldi per problemi che ancora non esistono"

Modena: immigrazione, Leoni (PdL): "Spesi soldi per problemi che ancora non esistono"

MODENA - "Il Sindaco di Modena faccia luce sullo stanziamento da 137 mila euro destinato a immigrati e nomadi per coprire possibili e non meglio definite situazioni di emergenza. Non bastavano i 2 milioni di euro spesi per pagare le bollette ai nomadi, non bastavano i 70 mila euro spesi per l'elezione dell'inutile consulta degli immigrati, non bastavano gli oltre 700 mila euro spesi in un solo anno per la gestione del centro stranieri, non bastavano i 500 mila euro spesi per realizzare le nuove microaree riservate ai nomadi. La Giunta che in un anno ha raddoppiato le tasse dei modenesi decide di spendere senza un reale e fondato motivo altri 137.000 euro. Il tutto messo nero su bianco da una determina registrata il 17 aprile scorso dal settore politiche sociali e per l'integrazione del Comune di Modena".

 

A denunciarlo il Consigliere regionale del PDL Andrea Leoni, Capogruppo in Consiglio comunale a Modena.

 

"C'è da mettersi le mani nei capelli. E' necessario fermare questa voragine finanziaria che ha purtroppo la grave conseguenza di trasformarsi in emergenza sociale. Con questa politica dei privilegi indiscriminati e dell'accoglienza a tutti i costi degli stranieri la Giunta non fa altro che richiamare e mantenere a Modena, a spese di tutti i cittadini, un numero sempre maggiore di immigrati irregolari. Fino a che non cambierà questa sciagurata politica i problemi di ordine pubblico e di degrado non potranno fare altro che aumentare"

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -