Modena: la città 'cambia faccia' tra laboratori e mostre

Modena: la città 'cambia faccia' tra laboratori e mostre

MODENA - Giovani progettisti ed esperti del Comune di Modena e dello Iuav a confronto per cambiare faccia alla città: si tiene martedì 17 giugno il seminario conclusivo del concorso di idee "Modena cambia faccia", che ha premiato 3 progetti multidisciplinari per l'area di Porta San Francesco e Saragozza e ne ha selezionati altri 8 meritevoli di attenzione. I progetti vincitori saranno in mostra nella sede della Circoscrizione 1 in piazza Redecocca 1 fino alla fine di luglio, negli orari di apertura degli uffici.


Martedì 17, dalle 10.30 in poi, in un seminario aperto al pubblico, i giovani progettisti presenteranno le proprie idee e si confronteranno con gli esperti sulla possibilità di potenziarli e metterli in pratica. Il seminario si tiene nella saletta conferenze della Circoscrizione 1, mentre la premiazione, in programma per le 17.30, è prevista all'aperto alla presenza dell'assessore alle Politiche economiche Stefano Prampolini, dell'assessore al Centro storico Roberto Guerzoni e della presidente della Circoscrizione Centro Storico Ingrid Caporioni.


Pierluigi Sacco, pro-rettore alla comunicazione e alle attività editoriali dello Iuav, e presidente della commissione che ha scelto i progetti, esprime soddisfazione per i risultati del concorso, ma coglie anche l'occasione di una riflessione sulle professioni creative: "il concorso di idee - afferma Sacco - ha offerto un'importante visione delle ultime generazioni italiane impegnate sui temi delle professioni creative. Se confrontato con il resto d'Europa, il caso italiano si distingue per una modalità abbastanza bipolare: da un lato, punte di eccellenza molto interessanti, che riflettono un quadro di studi e di esperienze spesso fortemente calato nel contesto internazionale, e dall'altro un'ampia piattaforma di persone e realtà sicuramente dotate, ma allo stesso tempo fortemente penalizzate dalla mancanza di opportunità, che faticano ancora a inserire il proprio operare in una percezione consapevole delle esperienze e delle pratiche della contemporaneità più attuale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Il concorso "Modena cambia faccia", bandito dal Comune di Modena in collaborazione con l'università Iuav di Venezia, ha chiesto a giovani professionisti e creativi di ridisegnare l'immagine della zona Porta San Francesco e Saragozza, i modi d'uso degli spazi pubblici e la loro accessibilità. La partecipazione al concorso è rimasta aperta dal 12 ottobre al 31 marzo per gruppi di almeno due persone composti da architetti, ingegneri, designer, grafici ed esperti di marketing e comunicazione. Ai partecipanti si è chiesto di presentare progetti multidisciplinari, innovativi ma realizzabili, per rinnovare una porzione del centro storico con interventi di design pubblico, comunicazione, organizzazione di eventi, che coinvolgano anche il tessuto economico locale. I 29 progetti presentati sono in mostra anche sul sito web www.modenacambiafaccia.it.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -