Modena: madre e figlia intossicate dal monossido di carbonio

Modena: madre e figlia intossicate dal monossido di carbonio

MODENA - E' stato il malfunzionamento della canna fumaria del camino della vecchia abitazione dove risiedano ad intossicare madre e figlia di nazionalità magrebina. A trovarle senza sensi è stato il marito della donna, di nazionalità marocchina, di ritorno del lavoro. L'episodio si è consumato giovedì pomeriggio in via Case Bruciate, a Manzolino di Castelfranco Emilia.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono intervenuti i sanitari del ‘118' che hanno soccorso la moglie, 27 anni ed incinta, e la figlioletta di 2 anni del marocchino. Dopo aver rianimate, le hanno trasportate alle camere iperbariche dell'ospedale di Fidenza. Le loro condizioni di salute, fortunatamente, non destano preoccupazioni. Per chiarire le cause del malfunzionamento sono intervenuti i Carabinieri della stazione di Castelfranco.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -