MODENA - Memoria, studenti in sinagoga

MODENA - Memoria, studenti in sinagoga

MODENA - Si concludono domenica 27 gennaio gli appuntamenti e le iniziative organizzate a Modena in occasione della Giornata della Memoria, che ricorda la liberazione del campo di sterminio di Auschwitz alla fine della Seconda guerra mondiale.


Domenica dalle 17.30 in poi alla Sinagoga di Modena in piazza Mazzini ci sarà una lettura di salmi e una preghiera in ricordo dei deportati promossa dalla Comunità ebraica. Subito dopo, ragazzi e ragazze delle scuole medie e superiori modenesi proporranno, in un appuntamento organizzato dalla Fondazione Villa Emma, "..... si sta avvicinando l'inverno e avrò tante memorie".


I ragazzi, diretti da Ivan Andreoli, leggeranno testi di Mario Rigoni Stern, Primo Levi e altri testimoni del Novecento, scelti da Antonietta Notarangelo, Claudia Terzi e Fausto Ciuffi. La Fondazione Villa Emma e la Comunità ebraica hanno infatti deciso di proseguire un ciclo avviato nel 2007 per ricordare il ventesimo anniversario della scomparsa di Primo Levi, e di aprire anche quest'anno le porte della Sinagoga, unendo alla celebrazione e al momento di preghiera una proposta culturale realizzata con la fattiva partecipazione degli studenti. La cittadinanza è invitata a partecipare.


Il programma della Giornata della Memoria è stato realizzato dal Comitato comunale per la Memoria e le celebrazioni con la collaborazione di Istituto storico di Modena, Comunità ebraica di Modena e Reggio Emilia, Fondazione ex campo Fossoli, Fondazione villa Emma, Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, Confederazione associazioni combattentistiche di Modena, Ufficio scolastico provinciale. Per informazioni: Istituto storico di Modena, via Ciro Menotti 137, 059 219442, istituto@istitutostorico.com.



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -