Modena: minacce col coltello, manette per due marocchini

Modena: minacce col coltello, manette per due marocchini

MODENA - Un banalissimo incidente stradale tra un auto e un ciclomotore ha consentito agli operatori della Polizia municipale di Modena di arrestare due clandestini marocchini pluripregiudicati. Un arresto particolarmente movimentato quello di M.D. 28 anni e S.T. 20 anni condito di minacce con coltello, resistenza e tentata fuga. S.T. nel pronto soccorso dell'ospedale di Baggiovara ha minacciato di suicidarsi con un coltello estratto da una tasca dei pantaloni, poi M.D, ricevuto il coltello dal compagno, ha minacciato gli agenti della Polizia municipale che cercavano di fermarli e alcune persone che si trovavano nella sala d'attesa del pronto soccorso.

 

Ma un medico della struttura sanitaria è riuscito a far cadere il giovane che è stato così disarmato. Ammanettati i due clandestini sono stati accompagnati al comando. Dopo la fotosegnalazione M.D. ha tentato la fuga da una finestra del bagno ma è stato rincorso placcato dagli agenti e portato in cella. Tutto era iniziato poco dopo le 15 quando i due marocchini erano rimasti coinvolti in un incidente stradale nella zona di viale Storchi. A causa delle ferite riportate erano stati accompagnati al pronto soccorso di Baggiovara dove sono stati medicati. Al momento di essere identificati i due hanno incominciato a dare in escandescenze.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -