Modena: nuova viabilità a San Cataldo, chiusa la prima fase di lavori

Modena: nuova viabilità a San Cataldo, chiusa la prima fase di lavori

MODENA - Con la chiusura del passaggio a livello di via Capitani e l'apertura del nuovo collegamento con via Cimitero di San Cataldo arriva quasi a conclusione il primo stralcio di lavori previsti nella zona dal Comune di Modena nell'ambito degli interventi programmati con Cepav Uno per la realizzazione del sistema dell'Alta Velocità e lo spostamento della linea storica.


Tra gli interventi progettati e realizzati in questa fase di lavori, il sottopassaggio ferroviario di collegamento tra via Sant'Anna e via Cimitero San Cataldo, che collega le due nuove rotatorie di via San Cataldo e di via Razzaboni, all'incrocio con via Sant'Anna, i quali si vanno ad aggiungere alla rotatoria già realizzata in via Capitani in corrispondenza dell'intersezione con lo svincolo della tangenziale. La nuova viabilità è rigorosamente corredata di collegamenti ciclabili per garantire piena sicurezza agli utenti della mobilità dolce.


Sono in corso d'opera, poi, i lavori per la realizzazione della nuova strada parallela a via Cimitero di San Cataldo, che andrà alla sua sostituzione per allontanare il traffico dal cimitero monumentale e per permettere sull'area dismessa la realizzazione di un parcheggio, ora assente, a servizio dei cimiteri (Monumentale e Aldo Rossi). Ci vorranno un paio d'anni, inoltre, per la realizzazione della rotatoria di collegamento tra la nuova strada Cimitero di San Cataldo e le future connessioni con la gronda sud (via Paolucci), nonché con via Cesare Costa e via San Cataldo, lato sud, una volta dismessa l'attuale ferrovia storica.


"E' stato completato il primo stralcio di lavori per la viabilità della zona di San Cataldo" afferma l'assessore alla Mobilità Daniele Sitta. "Questi interventi consentiranno di accedere al centro di Modena senza più il problema del passaggio a livello. Una volta completato anche il secondo stralcio, con lo spostamento della linea ferroviaria storica, la zona di San Cataldo sarà ricollegata al centro di Modena attraverso via Paolucci, via Cesare Costa e via San Cataldo".
Agli interventi totalmente o parzialmente ultimati se ne aggiungono, infine, alcuni in via di progettazione, sui quali sono state avviate trattative con la Tav per reperire le risorse necessarie al loro finanziamento. Si tratta della rotatoria sull'attuale svincolo di connessione della tangenziale con via Cimitero di San Cataldo, del collegamento stradale tra questa e la rotatoria già presente su via Cimitero di San Cataldo e del nuovo sovrappasso ciclo-pedonale in sostituzione dell'attuale passaggio a livello di via Capitani.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -