MODENA - Piazza XX settembre, raggiunto l'intesa per i chioschi

MODENA - Piazza XX settembre, raggiunto l'intesa per i chioschi

MODENA - Gli operatori di piazza XX settembre avranno tempo fino al 14 gennaio 2008 per comunicare all'Amministrazione comunale le proprie scelte per i prossimi anni. Lo prevede il Protocollo d'intesa siglato dal Comune di Modena, dalla rappresentante degli operatori e dalle associazioni di categoria. Per la cessazione dell'attività ogni operatore riceverà un contributo di 25 mila euro e due operatori hanno già comunicato la volontà di chiudere il 31 dicembre 2007.


Per tutti gli altri la scadenza della concessione sarà il 31 dicembre 2009. Per quanto riguarda il trasferimento dei chioschi dopo il 2009, il Comune propone di destinare 18 spazi commerciali in piazzale Primo maggio, mantenendo così l'idea di mercatino multifunzionale che caratterizza oggi il polo di piazza XX settembre. Per accompagnare il trasferimento il Comune metterà in atto un piano promozionale e di informazione per i primi tre anni. Chi sposterà il chiosco in piazzale Primo maggio beneficerà inoltre di una riduzione del 50% della Tassa di occupazione del suolo pubblico per i primi 2 anni, 2010 e 2011. Il Comune ha inoltre presentato una simulazione progettuale dell'aspetto dei chioschi che ha incontrato l'apprezzamento dei partecipanti al tavolo di concertazione.


"Gli operatori", si legge nel protocollo d'intesa, "pur non condividendo la scelta di liberare piazza XX settembre, accettano le proposte dell'Amministrazione". Inoltre "si impegnano a costituirsi in associazione e a collaborare in modo costruttivo" al trasferimento in piazzale Primo maggio. Tra le premesse del protocollo si ribadisce "l'opportunità di ridefinire le funzioni della piazza per restituire alla città uno spazio pubblico urbano centrale" che possa essere "alternativo a piazza Grande per l'organizzazione di eventi a favore di cittadini e turisti" in modo da "destinare piazza Grande, dichiarata patrimonio dell'Umanità dall'Unesco, alle sole manifestazioni consone al suo valore artistico e storico".


Il protocollo è stato siglato, per il Comune di Modena, dagli assessori alle Politiche economiche Stefano Prampolini, al Centro storico Roberto Guerzoni e alla Pianificazione territoriale Daniele Sitta. Gli operatori di piazza XX settembre sono stati rappresentati al tavolo da Milena Ascari, mentre per le associazioni di categoria hanno partecipato Maurizio Brama per Ascom Confcommercio, Fulgenzio Brevini per Confesercenti Fiar, Andrea Tosi per Cna.Com, Alberto Carretti per Licom Lapam.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -