MODENA - Primo maggio, ingresso gratuito nei musei civici

MODENA - Primo maggio, ingresso gratuito nei musei civici

MODENA - Giovedì primo maggio ingresso gratuito ai Musei civici di Modena. Dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 si possono visitare le collezioni comunali, composte dal Museo archeologico, dalle Raccolte etnologiche e dal Museo d'arte, e le mostre "Trapassato futuro", dedicata all'artista modenese Carlo Cremaschi, e "Lo spettacolo dell'alleanza", su Pio IX e il tramonto di un ducato.


La mostra di Cremaschi, "dialogo" tra le collezioni ottocentesche del Museo e l'arte contemporanea, nasce all'insegna di un rapporto molto stretto e personale dell'artista con l'intero Palazzo dei Musei, luogo del suo esordio nel 1965 con l'opera collettiva "Zeroglifico", realizzata con Parmiggiani e a Spatola per la Sala di cultura.


"Lo spettacolo dell'alleanza" rievoca il centenario del viaggio di Pio IX a Modena. Il pontefice, tra le figure più significative del Risorgimento italiano, trascorse in città tre giorni tra cerimonie, udienze e benedizioni; un breve soggiorno che ebbe per il duca Francesco V d'Austria-Este un significato politico oltre che religioso. L'associazione culturale "Terra e Identità", il Museo civico d'arte, i Musei del Duomo e la Fondazione Cassa di Risparmio di Modena ricordano l'avvenimento con una piccola mostra divisa in due sedi: al Museo civico con materiali appartenenti prevalentemente al Museo del Risorgimento, si contestualizza la figura di Pio IX nel suo secolo e il ruolo avuto nello sviluppo dei moti patriottici; ai Musei del Duomo si approfondisce invece il soggiorno papale nella capitale del Ducato Estense.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -