Modena, sei persone indagate dalla Municipale

Modena, sei persone indagate dalla Municipale

MODENA - 33 persone identificate di cui 28 straniere, sette delle quali sono state accompagnate al comando per accertamenti. Sei persone risultano indagate mentre sono stati recuperati 3,5 grammi di hashish. Questi i dati del servizio straordinario svolto dagli operatori della Polizia municipale mercoledì notte. Il primo a finire nella rete degli operatori è stato F.A. cittadino ghanese 40enne.

 

L'uomo è stato seguito mentre nella zona di piazza Cittadella spacciava, e ammanettato dopo che aveva raccolto sotto un cespuglio una barretta di hashish. L'uomo è già stato arrestato più volte per spaccio di sostanza stupefacenti. Nello stesso frangente è stato fermato un tunisino, già conosciuto dalle forze dell'ordine, a cui è già stato notificato il decreto di espulsione dal Questore di Mantova. Non essendo ancora trascorso il tempo entro il quale si deve allontanare dall'Italia, l'uomo è stato rilasciato. Gli agenti hanno poi rivolto la loro attenzione alla zona Tempio. Qui è stata fermata G.L ventenne rumena che era già stata colpita da decreto di espulsione emesso dal Prefetto di Modena mentre in via Emilia Ovest è stata fermata A.S rumena 27enne, gia conosciuta ad Arezzo e Roma per reati contro il patrimonio e a Bologna dove si prostituiva.

 

Alla Bruciata gli agenti hanno inseguito e fermato tre prostitute nigeriane ed una liberiana. Le tre giovani nigeriane sonoo risultate prive di documenti e clandestine. La donna liberiana risulta titolare di un permesso di soggiorno per motivi umanitari. Al temine del servizio le pattuglie hanno svolto controlli in appartamenti in via Don Minzioni, via Susano e via Montevecchio dove erano state segnalate persone dedite alla prostituzione, ma non hanno riscontrato nulla di anormale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -