MODENA - Sicurezza, Leoni (PdL): ''Il Sindaco si deve svegliare''

MODENA - Sicurezza, Leoni (PdL): ''Il Sindaco si deve svegliare''

MODENA – “Di fronte agli allarmanti dati diffusi da Il Sole 24 ore il Sindaco si svegli o si dimetta. La politica delle porte aperte per tutti i clandestini e dei tagli alla sicurezza, ha riempito le nostre strade di extracomunitari irregolari, rumeni e rom e delinquenti pronti ad aggredire, uccidere e razziare per un pugno di euro”.

Interviene così il Consigliere regionale del PdL, Andrea Leoni, Capogruppo in Consiglio Comunale, in merito ai dati diffusi dal Sole 24 ore riguardanti l’aumento dei reati a danno dei cittadini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La conseguenza immediata anche a Modena è l’aumento esponenziale dei reati contro il patrimonio e la persona. I danni sono incalcolabili. Ora che anche i dati del Sole 24 Ore confermano il pauroso aumento dei reati ed il totale fallimento delle politiche multiculturali e dei patti sulla sicurezza propagandati dalla sinistra, che cosa intende fare la Giunta Pighi per porre rimedio ai propri colossali disastri? Noi crediamo che serva prima di tutto un piano straordinario di contrasto alla presenza di immigrati irregolari e delinquenti che quando minacciano la vita e l’incolumità dei cittadini devono essere cacciati dal nostro Paese o, se italiani, marcire in galera. Servono pene più severe e la certezza che queste vengano totalmente scontate. La sicurezza è diventato da diversi anni il problema numero uno per Modena, ma l’Amministrazione di sinistra ha continuato a dormire, assumendosi una grave responsabilità politica. Pighi si assuma la responsabilità politica di dare un segnale forte prima che la città venga messa a ferro e fuoco. Ripulire da cima a fondo la città da clandestini ed irregolari deve essere la priorità assoluta. Dopo anni di politiche di welfare pro-immigrati e anti-italiane serve una svolta radicale, quella svolta che i cittadini hanno chiesto alle ultime elezioni”

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -