Modena: "Skipass", bilancio positivo per gli operatori turistici della neve

Modena: "Skipass", bilancio positivo per gli operatori turistici della neve

Pacchetti turistici a tariffe competitive e tante offerte nuove e creative. Così gli operatori della neve dell'Emilia Romagna sono riusciti oggi a suscitare l'interesse dei 141 buyers (cioè potenziali acquirenti di vacanze) presenti al Forum MonZani di Modena dove si è svolto per tutta la giornata il più importante workshop in Italia, dedicato alle vacanze in montagna. Al workshop, in pratica un incontro dove per un giorno si danno appuntamento e scambiano affari operatori dell'offerta e della domanda, hanno partecipato 131 sellers, vale a dire località invernali di tutta Italia ed Europa che hanno presentato le proprie offerte per la stagione 2009-2010 ad agenzie di viaggio, sci club, cral, associazioni di dopolavoro.

 

Insomma una grande concentrazione di operatori economici e di contrattazioni con numeri che spiegano perché il workshop di Modena, organizzato nell'ambito della fiera di Skipass, (quest'anno siamo alla quattordicesima edizione), è considerato il più importante in Italia. Positivo il bilancio per l'Emilia Romagna. I tre sellers presenti, vale a dire Valli del Cimone e Dragonfly di Modena e Corno alle Scale di Bologna, hanno portato a termine buoni contatti commerciali e ricevuto richieste di preventivo dalla Lombardia alla Sicilia. In particolare sono state apprezzate le proposte più creative come il nuovo "Cross Cul-tour" un'accoppiata fra sci di fondo e percorsi d'arte. Lo propone Valli del Cimone nel Modenese.

 

La mattina si fa sci di fondo, dal centro di Boscoreale a Frassinoro. E il pomeriggio si vanno a scoprire i grandi tesori europei del Romanico: la chiesa di Frassinoro, la Rocca di Montefiorino, le Pievi di Vitriola e Rubbiano. Tre giorni con due pernottamenti, mezza pensione da 135 euro. In alternativa c'è anche il percorso sul versante di Pavullo. Corno alle Scale, la stazione a un'ora da Bologna e da Firenze, ha lanciato proprio al workshop di oggi, il pacchetto Easy sky, una proposta inedita nel panorama delle vacanze perchè offre, compreso nel prezzo, anche un'ora di prova materiale (sci, scarponi, bastoncini e addirittura il casco) e un maestro di sci a disposizione tutti i giorni per un'ora che accompagna il turista sulle piste a scoprire i posti più belli del territorio.

 

Il pacchetto parte da 99 euro con due pernottamenti, prima colazione, attrezzatura in prova, maestro e skipass incluso. Dragonfly di Sestola punta soprattutto ai giovani e alle scuole con proposte che riguardano lo sci, lo snowboard. Adesso non rimane che aspettare il 5 dicembre quando sulle piste dell'Emilia Romagna si alzerà finalmente il sipario.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -