Modena: sposa modenese per regolarizzare posizione, arrestato per droga

Modena: sposa modenese per regolarizzare posizione, arrestato per droga

Modena: sposa modenese per regolarizzare posizione, arrestato per droga

MODENA - Aveva sposato nel maggio dello scorso anno una giovane modenese per regolarizzare la sua posizione. L'obiettivo era quello di poter gestire un giro di spaccio di droga nel modenese. Grazie all'arresto della compagna, sorpresa nel dicembre scorso con 250 grammi di cocaina in sasso nella zona della stazione ferroviaria, la polizia è riuscita ad arrestarlo. J.M., 24 anni di nazionalità tunisina, è stato arrestato mercoledì sera a Roma dagli agenti della locale Squadra Mobile.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'extracomunitario è stato rintracciato in un ‘covo' dove aveva trovato rifugio dopo esser fuggito qualche settimane fa all'arresto. Il lavoro degli investigatori ha permesso di appurare che era a capo dell'organizzazione insieme ad altri cinque complici di nazionalità straniera, avvalendosi di numerosi giovani collaboratori di nazionalità italiana che venivano retribuiti con 1.200 euro settimanali, garantendo loro assistenza legale gratuita qualora avessero avuti guai con la giustizia. Tra i collaboratori c'era anche la giovane modenese che aveva sposato nel maggio scorso in cambio di 3mila euro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -