Modena, un weekend a tutto 'bio'

Modena, un weekend a tutto 'bio'

MODENA - Da patria della buona cucina a capitale mondiale del "bio". Modena per un'intera settimana cambia volto, ospitando a metà giugno il sedicesimo Congresso mondiale del biologico che culminerà - a partire da venerdì sera 20 giugno fino a domenica 22 giugno - nel festival mercato EcoBioEquo, organizzato da AIAB Emilia Romagna e ICEA, in collaborazione con il Consorzio ModenaBio.

Frutta e verdura da Argentina e Tunisia, spezie dal Madagascar, formaggi, vino, conserve, erbe aromatiche da Trentino, Toscana e Puglia, ma anche cosmetici per la cura della persona e tanti altri prodotti biologici freschi e trasformati provenienti da tutto il mondo coloreranno per tre giorni le vie e le piazze del centro storico di Modena, dove si riuniranno oltre 100 espositori. Un'occasione unica per avvicinarsi al mondo del biologico a 360 gradi: sarà possibile degustare e acquistare alimenti genuini e conoscere di persona storie e saperi di produttori italiani ed esteri. Il biologico è una filosofia di rispetto del mondo, delle sue risorse e della nostra salute. E' un modo diverso di coltivare le piante e allevare gli animali con lo scopo di offrire prodotti senza residui di fitofarmaci o concimi chimici e di non determinare nell'ambiente impatti negativi a livello di inquinamento di acque, terreni e aria.

Sono tre le aree tematiche in cui verrà articolato il mercato e ciascuna si richiama a un principio specifico.
La sezione ecologica proporrà tutti gli ecoprodotti derivanti dall'agricoltura biologica, dai tessuti naturali a base di canapa ai prodotti bio-ecocosmetici certificati. In questa area saranno presenti anche grandi realtà aziendali impegnate nella realizzazione di prodotti naturali con effetti benefici sull'alimentazione con snack, muesli e condimenti alla frutta secca.

La sezione biologica riunirà numerosi produttori italiani che porteranno da tutta la penisola le loro specialità enogastronomiche sane, gustose e prodotte in armonia con la natura, al fine di proteggere la salute e il benessere delle generazioni presenti e future e dell'ambiente. Dal Trentino Alto Adige arriveranno salumi tipici, frutta e marmellate, dalla Toscana soprattutto vino e olio e dalla Puglia formaggi locali come il caciocavallo. Non mancheranno le tipicità emiliano-romagnole: in particolare i consorzi di tutela del Lambrusco, del Parmigiano Reggiano, dell'Aceto Balsamico Tradizionale e del Prosciutto di Modena organizzeranno nei tre giorni della manifestazione numerose degustazioni guidate, per permettere ai presenti di assaporare tutto il gusto dei prodotti "bio". Peccati di gola rimanendo in salute, quindi, grazie all'esclusivo utilizzo di materie prime di stagione, accompagnate da vini ottenuti da coltura e tecniche di cantine biologiche e biodinamiche.

Nell'area equo del mercato EcoBioEquo saranno i produttori di molti paesi del Sud del mondo a presentare i  progetti solidali in cui sono impegnati. Gli agricoltori tibetani porteranno con sè prodotti a base di Aloe, dalle Oasi della Tunisia arriveranno datteri di palma e melograni, dalla Palestina olio d'oliva, miele dall'Etiopia, spezie e vaniglia dal Madagascar e Sri Lanka.

Oltre al festival mercato del biologico saranno numerosi gli appuntamenti culturali il fine settimana dal 20 al 22 giugno, per lo più gratuiti e aperti a tutti. Grande musica, spettacoli e arte anche per il giorno più lungo dell'anno, il 21 giugno: durante la giornata Modena infatti ospiterà artisti affermati e giovani emergenti per la "Festa internazionale della Musica", che continuerà anche dopo il tramonto. Inoltre, per conoscere le realtà del biologico dell'Emilia Romagna e vivere una giornata ricca di cultura, natura e cibi genuini AIAB propone numerosi tour organizzati con itinerari e programmi diversi a seconda delle preferenze. Sabato 21 giugno, ad esempio, è previsto un tour nella Valle degli Asinelli (Mo): una giornata sull'Appennino Modenese per scoprire come nasce il Parmigiano Reggiano Bio, dall'azienda che produce il mangime per gli animali, fino al prodotto stagionato, al confezionamento, alla vendita. Per informazioni e prenotazioni su questa iniziativa si può contattare Modenatur, 059/220022. L'area espositiva del festival mercato EcoBioEquo comprende alcune vie e piazze del centro storico di Modena: via del Taglio, via Cardinal Morone, Piazza della Pomposa e Piazza Matteotti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Il festival sarà aperto al pubblico venerdì 20 giugno dalle 17 alle 23, sabato 21 giugno dalle 10 alle 24 e domenica 22 giugno dalle 10 alle 20.
Per informazioni: AIAB Emilia-Romagna, tel. 051/6486694

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -