Modena: una giornata per i 10 anni di Europe Direct Infopoint Europa

Modena: una giornata per i 10 anni di Europe Direct Infopoint Europa

MODENA - Dieci anni di servizi e iniziative per costruire l'identità culturale europea e la loro valutazione da parte dei modenesi, questi i contenuti della ricerca "ModenaEuropa. Educazione, informazione, volontariato" presentata nel seminario in programma il 12 maggio dalle ore 9.00 nell'aula magna della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Modena e Reggio Emilia in largo S.Eufemia, 19.


La ricerca condotta da Federico Farini e Claudio Baraldi e promossa dal Comune di Modena in collaborazione con Europe Direct Infopoint Europa presenta dati qualitativi e quantitativi sulla valutazione dei modenesi sui servizi e le iniziative attuate negli ultimi 10 anni.


Tra i servizi promossi, quello per il Volontariato Europeo (SVE), che permette ai giovani tra i 18 e i 30 anni compiere esperienze lavorative all'estero, ha ricevuto riscontri molto positivi tra gli studenti dei licei modenesi intervistati. Lo SVE come le attività di simulazione del Parlamento Europeo, promosse in collaborazione con l'associazione Model European Parliament Italia, sono valutati come esperienze determinanti di partecipazione attiva alla società civile che permettono anche di acquisire competenze linguistiche spendibili anche dal punto di vista professionale.


I servizi informativi offerti dall'Ufficio Europe Direct Infopoint Europa sono stati valutati positivamente totalità degli intervistati, con valutazioni molto positive sulla disponibilità degli operatori. Il materiale informativo disponibile ha ricevuto giudizi soltanto sufficienti in alcuni casi, ma rimane comunque al di sopra della media. Il Desk informativo è uno degli strumenti privilegiati dagli insegnanti per realizzare collaborazioni didattiche.


Altri dati quantitativi su come è percepito il livello di diffusione delle informazioni sull'Europa e le esperienze di mobilità, hanno messo in luce come i quasi 500 studenti intervistati (397 delle Scuole Superiori e 81 dell'Università) tra Modena e Provincia considerino adeguate le informazioni che li raggiungono attraverso diversi canali di comunicazione come la Scuola, la famiglia e i mass media.


La giornata di studio prevede gli interventi dei curatori della ricerca "ModenaEuropa", di Simona Arletti, assessora alla Cittadinanza europea, Giovanni Franco Orlando, assessore alle Politiche giovanili, e Adriana Querzè, assessore all'Istruzione, per il Comune di Modena e di Roberto Santaniello della Rappresentanza della Commissione Europea in Italia che nella prefazione al volume scrive: "Valutare ciò che si fa per meglio fornire i propri servizi ai ‘clienti' della comunicazione di riferimento, i giovani, il mondo della scuola, gli anziani, fa parte della cultura delle buone prassi di chi è chiamato a prestare un servizio pubblico ai cittadini".
Per informazioni seminario "ModenaEuropa" è possibile consultare il sito web di Europe Direct: https://ipeuropa.comune.modena.it/festaeuropa.php .

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -